Gianna Nannini si racconta su TIMMUSIC e presenta il suo nuovo album “La Differenza” in un’intervista esclusiva

05/12/2019 - 16:45

- + Text size
Stampa

L’AlbumStory sarà disponibile anche su TIMVISION

Gianna Nannini, arriva su TIMMUSIC con un’intervista esclusiva in cui racconta il suo ultimo album “La Differenza” uscito il 15 novembre per Sony Music, anticipato dal singolo omonimo.

“La Differenza” è stato pensato nello studio londinese di Gloucester Road e registrato negli Stati Uniti a Nashville con la collaborazione di Dave Stewart.

Numerose le collaborazioni presenti come Coez featured in “Motivo”.  Si aggiungono artisti quali i giamaicani Baytrees e la vocalist Wendy Moten che hanno preso parte al brano “A chi non ha risposte” e il chitarrista Tom Bukovac fra gli altri.

Nell’intervista Gianna Nannini racconta i brani che compongono il nuovo album tra cui il singolo “La differenza” canzone che fa riflettere sull’amore e sul coraggio di vivere un sentimento.

La differenza è eliminare tutte le etichette. Con questo disco che mi rappresenta completamente, ho ritrovato la musica afro americana” dice la rocker senese.

L’AlbumStory sarà disponibile anche su TIMVISION, la tv on demand di TIM.

                                                                                                    ***

TIMMUSIC
, la piattaforma di TIM dedicata alla musica in streaming, permette di ascoltare più di 30 milioni di brani di tutti i generi, creare playlist personali o ascoltare quelle proposte dall’APP, trovare podcast e contenuti esclusivi, album e singoli anche in anteprima, scoprire le classifiche settimanali e condividere tutto sui social network.  L’App TIMMUSIC è disponibile su tutti gli store per tutti, anche per clienti di altri operatori mobili. I clienti TIM, con un’offerta dati attiva, non consumano Giga e possono fruire del servizio fino ad esaurimento del bundle dati dell’offerta mobile, se il servizio è utilizzato su rete mobile TIM e su territorio italiano. In roaming il traffico dati associato all’utilizzo del servizio è addebitato in base al profilo tariffario dati.



Roma, 5 dicembre 2019