Futuro sostenibile

Contribuiamo allo sviluppo sostenibile dei Paesi in cui operiamo, con infrastrutture di rete e servizi digitali innovativi, condividendo le nostre competenze e know how. Approfondisci

Ultimi Comunicati Stampa

Leggi gli ultimi comunicati stampa e naviga nell'archivio dell'Ufficio Stampa del Gruppo TIM

TIM e le persone LGBT+: le vie dell'inclusione

La presenza ai Pride, la collaborazione con Parks, la storia di Valentina, prima moglie LGBT+ e poi mamma. Leggi di più

La vita sulla nuvola di TIM

Il cloud permette a chiunque di accedere alla massima capacità informatica. Una tecnologia che apre la strada a infinite soluzioni e applicazioni. Leggi di più

Telecom Italia e la gazzetta dello sport: allo stadio con il tour “il calcio che vogliamo”

Uno spazio dedicato al tifo pulito e all’amore per il calcio animerà il pre e post partita in sette città italiane

31/01/2014 - 14:40

Prende il via domani da Milano il tour “Il calcio che vogliAMO”, realizzato da Telecom Italia in collaborazione con La Gazzetta dello Sport, con uno spazio giochi itinerante che animerà il pre e post partita in sette città dove si giocheranno incontri di particolare interesse della Serie A TIM. L’area, che sarà realizzata in una zona adiacente agli stadi, rappresenterà una sorta di quartier generale del tifo pulito.

In questo spazio i tifosi potranno giocare a calcio balilla, partecipare a quiz sul calcio, provare a battere il record di palleggi a Soccer Matrix, farsi fotografare con le sagome dei loro atleti preferiti e raccontare le proprie “storie di calcio e di tifo” a Gazzetta TV. Un’area dedicata sarà riservata alle interviste e agli incontri con i giocatori e le società che potranno rispondere alle domande dei visitatori. Tutte le attività del tour saranno seguite da La Gazzetta dello Sport (sia quotidiano che web) e vivranno anche sul web grazie ad un’interazione continua sui social network di TIM, Serie A TIM e La Gazzetta dello Sport con l’hashtag #ilcalciochevogliamo.

 

Il tour “Il calcio che vogliAMO” sarà a:

 

Milano, sabato 1 febbraio in occasione di Milan-Torino

Firenze, sabato 15 febbraio in occasione di Fiorentina-Inter

Udine, sabato 8 marzo in occasione di Udinese-Milan

Catania, domenica 23 marzo in occasione di Catania-Juventus

Reggio Emilia, domenica 30 marzo in occasione di Sassuolo-Roma

Bologna, 13 aprile in occasione di Bologna-Parma

Torino, 27 aprile in occasione di Torino-Udinese

Milano, 11 maggio in occasione di Inter-Lazio

 

Roma, 31 gennaio 2014

Allegati

Nota Stampa (59 KB)

60 KB