Futuro sostenibile

Contribuiamo allo sviluppo sostenibile dei Paesi in cui operiamo, con infrastrutture di rete e servizi digitali innovativi, condividendo le nostre competenze e know how. Approfondisci

Ultimi Comunicati Stampa

Leggi gli ultimi comunicati stampa e naviga nell'archivio dell'Ufficio Stampa del Gruppo TIM

TIM e le persone LGBT+: le vie dell'inclusione

La presenza ai Pride, la collaborazione con Parks, la storia di Valentina, prima moglie LGBT+ e poi mamma. Leggi di più

La vita sulla nuvola di TIM

Il cloud permette a chiunque di accedere alla massima capacità informatica. Una tecnologia che apre la strada a infinite soluzioni e applicazioni. Leggi di più

Telecom Italia: al via nuova rete di telecomunicazioni per le isole Pelagie

Gli importanti interventi infrastrutturali sono stati illustrati oggi al Sindaco di Lampedusa e Linosa

01/08/2012 - 11:22

E’ operativa la nuova rete di telecomunicazioni realizzata da Telecom Italia nelle Isole Pelagie. Gli importanti interventi infrastrutturali, finalizzati a garantire l’erogazione del servizio anche in caso d’interruzione dei collegamenti sottomarini, sono stati illustrati oggi al Sindaco di Lampedusa e Linosa, Giusi Nicolini.

La nuova rete di telecomunicazioni in ponte radio realizzata da Telecom Italia è stata progettata per ovviare all’annoso problema del danneggiamento dei cavi sottomarini in fibra ottica provocato da terzi - ad esempio ancoraggi non autorizzati e utilizzo di reti a strascico - che in passato ha penalizzato il sistema di telecomunicazioni delle Isole Pelagie.

Con tale implementazione viene garantita la continuità del servizio di rete fissa, mobile e ADSL dell’arcipelago, grazie alla deviazione automatica, in caso di necessità, della rete di telecomunicazioni dai sistemi in fibra ottica ai nuovi collegamenti in ponte radio.

La nuova infrastruttura è costituita da apparati di telecomunicazione gestiti da remoto e in grado di funzionare in condizioni ambientali estreme - nello specifico si tratta di superare distanze di oltre 150 km in mare, dove le condizioni di propagazione elettromagnetica sono particolarmente critiche - che consentono, in caso di guasto sui cavi in fibra ottica, l’immediato ripristino dei collegamenti.

Conseguentemente viene assicurata la continuità del servizio, rendendo la funzionalità della rete indipendente da eventi esterni, quali i tempi per l’intervento delle navi posacavi e le condizioni meteo.

Telecom Italia, nel corso degli ultimi mesi, ha anche portato a termine lo spostamento del cavo sottomarino in fibra ottica di Lampedusa da Cala Pisana a Cala Uccello, che ha immediatamente posto un freno al fenomeno del taglio o del danneggiamento dello stesso causato dall’indebito ormeggio delle imbarcazioni.

Agrigento, 1 agosto 2012

Allegati

Nota Stampa (136 KB)

50 KB