Futuro sostenibile

Contribuiamo allo sviluppo sostenibile dei Paesi in cui operiamo, con infrastrutture di rete e servizi digitali innovativi, condividendo le nostre competenze e know how. Approfondisci

Ultimi Comunicati Stampa

Leggi gli ultimi comunicati stampa e naviga nell'archivio dell'Ufficio Stampa del Gruppo TIM

I big data per governare la città

Gli strumenti di City Forecast consentono di svolgere analisi predittive a supporto delle decisioni delle Pubbliche Amministrazioni. Leggi di più

Telecom Italia Wireline - Cisco Systems: Nasce la seconda generazione della rete fissa

06/06/2001 - 12:00

Telecom Italia Wireline, la Business Unit di Telecom Italia per la telefonia fissa e Internet per le aziende, e Cisco Systems, leader mondiale nella creazione di soluzioni per il networking di Internet, annunciano l´avvio della realizzazione della nuova infrastruttura broadband "voce-video-dati" con tecnologie IP (Internet Protocol). Nasce così la seconda generazione della rete fissa che porterà al pieno sviluppo della larga banda in Italia.

Telecom Italia Wireline possiede già oggi la più grande rete broadband d´Europa ed una tra le più estese a livello mondiale che le consente di offrire accessi a larga banda con velocità e qualità crescenti a imprese e famiglie. Grazie all´accordo con Cisco Systems, Telecom Italia Wireline intende quindi valorizzare ulteriormente i propri asset tecnologici e proseguire nella strategia già intrapresa: sviluppare nuove offerte di servizi e applicazioni in rete per il mercato delle imprese e valorizzare sempre più i servizi broadband "voce-video-dati", in larga scala, anche per il mercato residenziale.

Telecom Italia Wireline realizzerà il nuovo "Optical Packet Backbone" con tecnologie Cisco basato su 32 grandi POP (Point Of Presence) dislocati su tutto il territorio nazionale e interconnessi tramite la rete ottica ad altissima velocità del tipo DWDM. Il network sosterrà i servizi "voce-video-dati" broadband con tecnologia IP e fornirà il necessario supporto per soddisfare ogni esigenza di trasporto IP a larga banda.

Questa infrastruttura di rete, grazie anche alla leadership sulle tecnologie di controllo del traffico voce messe a punto da Italtel, azienda partecipata da Cisco e Telecom Italia, permetterà di realizzare i nuovi servizi VoIP (Voice over IP) che saranno resi disponibili anche alla clientela residenziale e implementati nella rete telefonica nazionale.