Menu
azionisti-1000x229
Informazione-IT-300x150
AZIONE
Comunicazione finanziaria on line, attraverso il sito web del Gruppo http://www.telecomitalia.com/tit/it/investors.html ) e  Il club degli azionisti “TI Alw@ys ON”. (http://www.telecomitalia.com/tit/it/investors/shareholders/individual-shareholders/club-tialwayson.html)  fornisce importanti informazioni agli investitori individuali e al pubblico in generale (6.145 soci attivi nel 2018). (Il Gruppo TIM/Stakeholder engagement).

KEY ISSUE. Informazioni aggiornate, finanziarie e non, sul Gruppo, con la massima attenzione alle esigenze di tutte le diverse categorie di interlocutori: main stream, SRI, azionisti retail.

Dialogo-IT-300x150
AZIONE
Nel 2018 la funzione Investor Relations ha gestito oltre 500 incontri tra: conference call (4 eventi in occasione dei risultati annuali e trimestrali), road show, incontri presso le sedi istituzionali del Gruppo (reverse road show), incontri (di gruppo e individuali) principalmente con shareholder, partecipazioni alle principali conferenze di settore TLC. Il Gruppo. (Il Gruppo TIM/Stakeholder engagement e presentazioni agli investitori nel 2018)

IMPEGNO.  Ampliare la base degli investitori.

KEY ISSUE.

  • L’evoluzione del contesto competitivo Domestic, a fronte dei nuovi operatori nel mobile e nel wholesale fisso;
  • Il piano di separazione della rete di accesso fissa, e il suo potenziale impatto sulle dinamiche operative e finanziarie;
  • La disciplina finanziaria nella gestione dei costi e verso l’acquisto di contenuti video;
  • L’evoluzione della regolamentazione, a fronte di una crescente concorrenza infrastrutturale e di una conseguente differenziazione geografica del posizionamento di TIM;
  • L’asta 5G, i suoi risultati e le possibilità di gestire i costi di roll-out della nuova tecnologia;
  • La crescita dei clienti serviti con tecnologia FTTx, dei servizi convergenti e della penetrazione nella clientela Business dei servizi ICT;
  • La digitalizzazione come elemento di efficienza operativa, di miglioramento nei servizi e di sostegno del fatturato;
  • Le importanti opportunità di riduzione dei costi totali offerte dal decommissioning di componenti legacy della rete;
  • L’andamento dei CAPEX e del loro corretto dimensionamento, offrendo importanti spazi di crescita alla generazione di cassa netta;
  • Il continuo sviluppo di TIM Participações e i suoi positivi risultati;
  • Possibile sostegno al percorso di deleverage del Gruppo da opzioni inorganiche;
  • Sempre molto alto il livello di attenzione sugli argomenti di governance, e sulla possibile composizione dei contrasti emersi tra i principali soci.