Menu

TIM è impegnata sia nelle attività di ricerca sia nell’ innovazione che riguardano la cyber security e, più in generale, la sicurezza delle informazioni e delle reti.

Tra le attività realizzate nel corso del 2018 sono da evidenziare:

  • la prosecuzione delle attività per la ricerca, la raccolta, la gestione ed il consumo d’informazioni di intelligence legate alle nuove minacce di sicurezza (Cyber Threat Intelligence Management) con lo sviluppo e la sperimentazione di una Threat Intelligence Platform proprietaria;
  • la sperimentazione dell’Intelligenza Artificiale e in particolare delle tecniche di Machine Learning per lo sviluppo di nuove modalità di analisi dei dati di sicurezza;
  • l’ideazione e l’avvio dello sviluppo di strumenti innovativi per l’automazione di specifici processi di cyber security;
  • la partecipazione ai programmi di ricerca europei (HORIZON 2020) e in particolare ai bandi per “Establishing and operating a pilot for a Cybersecurity Competence Network to develop and implement a common Cybersecurity Research & Innovation Roadmap” con la proposta CONCORDIA (Cyber security cOmpeteNCe fOr Research anD InnovAtion) risultata prima nella graduatoria finale e ammessa al finanziamento comunitario quadriennale;
  • il presidio ed indirizzo della cyber security in ambito mobile con la partecipazione, come Deputy Chair, ai lavori del GSMA (GSM Association) Fraud and Security Group;
  • la collaborazione, in ambito 3GPP[1] SA[2] SECAM[3], per la definizione dei requisiti di sicurezza e delle metodologie di test sugli apparati per le reti a standard 3GPP (SECAM) e quelli per la sicurezza delle infrastrutture 5G;
  • la guida del Security Competence Team del NGMN Alliance (Next Generation Mobile Network Alliance), organizzazione internazionale focalizzata sullo sviluppo delle reti e dei servizi di nuova generazione, in particolare la quinta generazione (5G);
  • la partecipazione, in ambito ETSI[4], ai lavori del TC CYBER focalizzato sulla cyber security e in ambito ETNO[5] a quelli del NSecFC WG (Network and Services Security, Fraud and Cybercrime) e più specificatamente del sotto gruppo CERT TF (Computer Emergence Response Team Task Force) sui temi “Cyber Threat Intelligence” e Distributed Denial of Service Mitigation;la realizzazione di diverse campagne di scouting e testing per l’identificazione e la valutazione di nuove soluzioni/prestazioni di sicurezza;
  • lo sviluppo di nuovo IPR[6].

 

[1] The 3rd Generation Partnership Project.

[2] Security Assurance.

[3] SECurity Assurance Methodology.

[4] European Telecommunications Standards Institute.

[5] European Telecommunications Network Operators' Association.

[6] Intellectual Property Rights.