Cyber etica, l’etica al tempo di Internet. Cyber etica, l’etica al tempo di Internet.

Cyber etica, l’etica al tempo di Internet.

Ecco alcuni suggerimenti

Stampa
- + Text size

Spesso consigliamo ai più giovani di prendersi cura della propria reputazione online, proprio perché i comportamenti che adottiamo in Rete diventano parte integrante della nostra personalità e identità, non solo virtuale.

Purtroppo però i ragazzi ricevono messaggi fuorvianti e hanno difficoltà a interpretare correttamente la realtà perché sul Web osservano e imparano, non solo dai propri contatti ma dalla maggioranza degli utenti presenti online, comportamenti poco raccomandabili, per non dire incivili.

Perché accade tutto questo? Perché nella nostra vita online ci sentiamo autorizzati a essere offensivi e compiere azioni irrispettose verso gli altri che nella vita reale non compiremmo mai?

Qualche esempio

  1. Cosa ti impedisce di rubare un Dvd, CD o un videogioco in un negozio? La presenza di videocamere o perché credi che rubare sia sbagliato?
  2. Cosa ti impedisce di appropriarti dell’idea di un'altra persona? La paura di essere scoperto o il fatto di credere fermamente nel tuo lavoro personale?
  3. Urleresti mai frasi e commenti violenti contro amici o conoscenti? Cosa ti trattiene dal farlo, l’imbarazzo o il buon senso?

Questi sono dei comportamenti che immediatamente riconosciamo come sbagliati se si presentano nel mondo reale. Eppure nel grande universo della Rete sono molto comuni e frequenti….ed hanno un nome!