TIM: completati interventi bando Insiel in 24 comuni del Friuli Venezia Giulia per servizi broadband

25/06/2019 - 11:30

- + Text size
Stampa

Adeguate 26 centrali telefoniche che interessano principalmente le aree della Carnia e del Canal del Ferro 

TIM comunica di aver completato gli interventi infrastrutturali per la banda ultralarga nei 24 comuni del Friuli Venezia Giulia previsti dal Bando pubblico di Insiel 1601 che interessava principalmente la Carnia e il Canal del Ferro. TIM, infatti, ha adeguato tutti gli apparati per la fornitura del servizio presenti nelle 26 aree indicate dal bando sedi di centrali telefoniche (in due comuni l’intervento ha riguardato due centrali), attraverso l’utilizzo della rete in fibra ottica resa gradualmente disponibile da Insiel.

Grazie a questa iniziativa, è stato possibile attivare la connessione Internet fino a 20 Megabit a famiglie e imprese nelle aree che non potevano usufruire dei servizi broadband, contribuendo in questo modo al superamento del digital divide.

Queste le località oggetto degli interventi:

1

CAVE DEL PREDIL E FUSINE IN VAL ROMANA (TARVISIO)

14

COMEGLIANS

2

CLAUZETTO

15

FORNI AVOLTRI

3

CLODIG (GRIMACCO)

16

OVARO

4

COLLOREDO DI MONTE ALBANO

17

PINZANO AL TAGLIAMENTO

5

DOGNA

18

PRATO CARNICO

6

DRENCHIA

19

RAVASCLETTO

7

SAURIS

20

SELLA NEVEA (CHIUSAFORTE)

8

STREGNA

21

SUTRIO

9

TAIPANA

22

TREPPO LIGOSULLO

10

VEDRONZA (LUSEVERA)

23

VENZONE

11

TRASAGHIS E ALESSO (TRASAGHIS)

24

FORNI DI SOTTO

12

BORDANO

   

13

FORNI DI SOPRA

 

 

Si tratta di un importante risultato ottenuto grazie alla collaborazione e agli investimenti effettuati da TIM e dalla Regione Friuli Venezia Giulia, fattori che hanno consentito di realizzare nei tempi le attività di posa del tratto finale in fibra ottica, minimizzando sia i tempi d’intervento sia gli impatti sui comuni interessati dagli interventi.


Trieste, 25 giugno 2019