TIM attiva i servizi broadband a Livinallongo

26/07/2019 - 11:55

- + Text size
Stampa

La banda larga di TIM arriva nel comune di Livinallongo, nel bellunese. A partire da domani, infatti, cittadini e imprese potranno richiedere l’attivazione dei collegamenti con una velocità fino a 20 megabit al secondo. Si tratta di un importante risultato che consente di superare il digital divide nel territorio, raggiunto grazie ad un investimento di circa 30 mila euro da parte di TIM per installare nella centrale di zona un apparato molto più performante rispetto a quanto finora disponibile, alimentato da collegamenti che viaggiano su fibra ottica.

TIM, in accordo con l’Amministrazione Comunale e la Prefettura di Belluno, ha infatti completato nei giorni scorsi gli interventi di adeguamento dell’elettronica della centrale, onorando in questo modo gli impegni presi lo scorso aprile e rendendo quindi possibile il collegamento ADSL veloce. Un’esigenza diventata maggiore anche per la presenza di molti turisti e strutture alberghiere presenti nella zona.

Diventa così realtà un obiettivo fondamentale per TIM e l’Amministrazione comunale: estendere nel territorio la copertura broadband per un servizio sempre più veloce ed efficiente per la collettività, in linea con la strategia aziendale che ha l’obiettivo di dare impulso alla trasformazione digitale del Paese.

“Sono ovviamente molto soddisfatto del risultato ottenuto e dell’impegno mantenuto da TIM con un importante investimento sul nostro territorio e dalla energica attenzione che Prefetto di Belluno assicura ai Comuni maggiormente colpiti da VAIA in tema di telecomunicazioni – dichiara il Sindaco di Livinallongo, Leandro Grones -.  Un segnale importante anche per i nostri giovani che per motivi di studio, lavoro ma anche per socializzare in rete devono poter contare su tecnologie innovative e aggiornate ai tempi”.

“La stessa immagine turistica, su cui abbiamo e continuiamo ad investire risorse umane ed economiche -
continua il Sindaco – lo richiedeva. Chi visita Livinallongo cerca sì un luogo lontano dalla vita frenetica di città, ma non rinuncia ad essere ‘collegato’ al resto del mondo. A TIM va riconosciuta l’attenzione per questo territorio e l'impegno assunto ad aprile, anche in accordo con la Prefettura di Belluno, per predisporre in tempi stretti un apparato molto più performante, con collegamenti che viaggiano su fibra ottica”.

“TIM è particolarmente orgogliosa di aver realizzato questo importante investimento infrastrutturale venendo incontro alle esigenze espresse dalle istituzioni e dagli operatori locali-
dichiara Massimo Tarsi, Responsabile Wholesale Operation Line Friuli Venezia Giulia di TIM - Questa nuova infrastruttura di rete consentirà ai cittadini e alle imprese di usufruire di servizi innovativi in grado di contribuire allo sviluppo dell’economia locale e di favorire l’alfabetizzazione digitale che è l’elemento fondamentale per dare impulso crescita socio-culturale del territorio. Si tratta di un risultato reso possibile grazie agli importanti investimenti programmati da TIM e alla fattiva collaborazione con l’Amministrazione Comunale”.



Belluno, 26 luglio 2019