SKAM Italia, grande attesa per il finale di stagione

20/12/2018 - 12:50

- + Text size
Stampa

La serie dei record triplica le visualizzazioni nella seconda stagione e si afferma come un successo globale

A primavera la terza stagione

Si rinnova il successo di SKAM Italia anche per la sua seconda stagione, che vedrà l’arrivo dell’ultima clip domani su skamitalia.it, e che ha già registrato un eccezionale record di visualizzazioni. La serie, coprodotta da TIMVISION Production con Cross Productions e diretta da Ludovico Bessegato, sarà disponibile anche con l’ultimo episodio dal 22 dicembre su TIMVISION in anteprima esclusiva per gli appassionati.

Ancora una volta, dopo aver raccolto un incredibile successo di pubblico e critica, la serie teen si è imposta come un vero fenomeno italiano e internazionale e ha saputo triplicare gli spettatori rispetto alla precedente stagione, risultando ogni settimana tra i  trending topic su Twitter con l’hashtag #SKAMItalia.

Già molto atteso il ritorno di SKAM Italia con la terza stagione in primavera, che vedrà protagonisti Eleonora (Benedetta Gargari) e Edoardo (Giancarlo Commare).

Pur ispirandosi all’omonimo “teen drama” norvegese, SKAM Italia non è un semplice remake. Ludovico Bessegato e il suo team sono riusciti a rivolgersi ai ragazzi italiani utilizzando il loro linguaggio, permettendo così l’identificazione totale con la storia. Una serie che ha saputo proporre la quotidianità di un gruppo di liceali romani così com’è, fuori dagli stereotipi dell’adolescenza, anche grazie all’attenzione rivolta alla fotografia di Benjamin Maier e alla colonna sonora ricca di brani internazionali di successo, parte integrante della narrazione. Molto amati e seguiti sono stati i protagonisti della seconda stagione Martino (Federico Cesari) e Niccolò (Rocco Fasano) alle prese con la travolgente esperienza del loro primo vero amore. SKAM ITALIA ha raccontato infatti senza censure l'evolversi dell'intenso rapporto tra i due ragazzi con le loro inquietudini e le loro conquiste.

SKAM ITALIA si è imposta a livello globale tra i teenager come serie cult e remake apprezzato quanto l’originale. SKAM Italia viene infatti indicata dalla stampa internazionale come la migliore tra le versioni del format norvegese per “la recitazione sublime e il realismo unico” e come la migliore serie dell’anno secondo un sondaggio realizzato da un’importante testata giornalistica italiana.

SKAM Italia entra inoltre di diritto nell’ambito dei raduni mondiali come quello che si è svolto recentemente ad Oslo con “High On Skam”, due giorni di incontri dove hanno partecipato gli attori internazionali, compresi Niccolò e Martino, per incontrare i loro fan con grande successo di pubblico.

Come la scorsa stagione, la serie si è sviluppata anche sui social network grazie agli account dei ragazzi che hanno raccontato la propria vita con post, foto, video e storie in tempo reale.

 

                                                                                       ***
 

TIMVISION PRODUCTION è impegnata nella realizzazione di progetti di produzione e coproduzione di film e serie TV, in collaborazione con i principali player del mercato nazionale ed internazionale.  I contenuti prodotti arricchiscono il catalogo di TIMVISION, la TV on demand di TIM, che offre ai propri clienti serie in anteprima esclusiva, grandi successi cinematografici, film inediti, cartoni animati, documentari, programmi di intrattenimento, grandi eventi sportivi e news. TIMVISION è una delle principali piattaforme di streaming del panorama italiano anche grazie agli importanti accordi siglati, tra i più recenti quelli con Disney, Warner Bros., Mediaset, Vision Distribution ed Eurosport. Con il decoder TIM BOX si può accedere direttamente alle piattaforme Netflix, DAZN e Amazon Prime e vivere un’esperienza di visione ancora più completa grazie alle sue funzionalità rinnovate tra cui la possibilità di vedere i dettagli dei programmi del digitale terrestre con la guida TV evoluta, di accedere rapidamente ai canali e di mettere in pausa e riprendere la visione dei programmi.


 

Roma, 20 dicembre 2018