CONCLUSA L’ASSEMBLEA TIM

29/03/2019 - 17:48

- + Text size
Stampa

► APPROVATO IL BILANCIO 2018

► APPROVATA LA DISTRIBUZIONE DEL DIVIDENDO PRIVILEGIATO

► NON APPROVATA LA POLITICA DELLA SOCIETÀ IN MATERIA DI REMUNERAZIONE PER L’ANNO 2019

► RESPINTO L’AGGIORNAMENTO DEL PIANO DI INCENTIVAZIONE 2018-2020

► CONFERITO A Ernst & Young L’INCARICO DI REVISORE PER IL PERIODO 2019-2027

► APPROVATA LA PROPOSTA DI SOPRASSEDERE SULLA VOTAZIONE DELLA REVOCA E SOSTITUZIONE DI CINQUE CONSIGLIERI AVANZATA DA VIVENDI S.A.

L’Assemblea ordinaria degli Azionisti di TIM si è riunita oggi sotto la presidenza di Fulvio Conti, registrando la partecipazione del 67,0858% del capitale ordinario della Società.

 

L’Assemblea di TIM

  • ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2018 di TIM S.p.A. che si è chiuso con una perdita netta di 1.854 milioni di euro, coperta mediante utilizzo di riserve;

  • ha approvato il pagamento alle sole azioni di risparmio del dividendo privilegiato mediante distribuzione di riserve in ragione di 2,75 cent per azione. Il dividendo verrà messo in pagamento a partire dal 26 giugno 2019 (record date 25 giugno 2019), con stacco cedola in data 24 giugno 2019;

  • non ha approvato la politica di remunerazione della Società per l’esercizio 2019;

  • ha respinto l’aggiornamento del Long-Term Incentive Plan 2018;

  • ha conferito l’incarico di revisore per il periodo 2019-2027 a Ernst & Young.

 

Con riferimento ai punti 6 e 7 all’ordine del giorno, come da richiesta dello stesso socio proponente l’Assemblea ha deliberato di soprassedere sulla votazione della revoca e sostituzione di cinque Consiglieri presentata dal socio Vivendi S.A..

La documentazione relativa ai punti all’ordine del giorno è a disposizione sul sito internet della Società www.telecomitalia.com/assemblea, dove nei prossimi giorni sarà pubblicato – come per legge – il rendiconto delle diverse votazioni.

 

Rozzano (MI), 29 marzo 2019