Telecom Italia: Siglato accordo con Telefonica per estendere copertura WI-FI anche in Spagna

16/11/2005 - 12:00

Grazie all’intesa di roaming internazionale, tutti i clienti di Telecom Italia che si recano in Spagna si collegheranno ad Internet ed accederanno a servizi a banda larga in modalità wireless utilizzando il proprio abbonamento sottoscritto in Italia

Il servizio Wi-Fi di Telecom Italia accessibile in 51 paesi e da oltre 31.000 hot-spot in tutto il mondo

Telecom Italia e Telefonica hanno siglato un accordo di roaming internazionale per estendere la copertura del servizio Wi-Fi in Spagna.

Da oggi, quindi, tutti i clienti Telecom Italia che si recano nel paese iberico potranno collegarsi ad Internet ed utilizzare servizi a banda larga “senza fili” anche attraverso gli oltre 1.500 hot-spot della società spagnola. Sarà sufficiente digitare le proprie username e password e seguire le consuete modalità per attivare la connessione in modalità wireless, senza effettuare nuove registrazioni e soprattutto utilizzando lo stesso abbonamento già sottoscritto in Italia.

Analogamente, tutti i clienti di Telefonica potranno usufruire del servizio Wi-Fi di Telecom Italia attraverso gli oltre 800 siti attivi su tutto il territorio nazionale.

Con questo accordo, Telecom Italia estende la copertura del servizio Wi-Fi a tutta la penisola iberica, grazie alla precedente intesa siglata anche con PT Wi-Fi Portugal. Sale, quindi, a 51 il numero dei paesi in cui è attivo il servizio Wi-Fi di Telecom Italia per oltre 31.000 punti d’accesso in tutto il mondo disponibili grazie a specifici accordi di roaming con i principali operatori internazionali.

Telecom Italia e Telefonica sono membri della Wireless BroadBand Alliance (WBA) a cui aderiscono i maggiori operatori di telecomunicazioni mondiali. Costituita nel marzo 2003, la Wireless Broadband Alliance è stata creata per sostenere l’adozione di tecnologie e servizi a banda larga wireless in ogni parte del mondo, sviluppando una comune struttura commerciale, tecnica e di marketing per l’interoperabilità delle reti dei vari operatori.

 

Milano, 16 novembre 2005