Telecom Italia: Perfezionata l’offerta di scambio di titoli obbligazionari registrati di Telecom Italia Capital S.A.

13/10/2006 - 12:00

Telecom Italia annuncia che è stata perfezionata l’offerta di scambio, effettuata dalla propria controllata Telecom Italia Capital S.A. e conclusasi il 30 settembre 2005, di titoli obbligazionari - Guaranteed Senior Notes - già in circolazione e non registrati ai sensi del US Securities Act of 1933 (c.d. Initial Notes) con titoli registrati aventi caratteristiche in tutto corrispondenti (c.d. Exchange Notes).

Nel dettaglio l’offerta di scambio ha riguardato i seguenti titoli:
• Guaranteed Senior Notes 4% non registrate, con scadenza 2010, controvalore pari a 1,250 miliardi di dollari USA nominali;
• Guaranteed Senior Notes 4,95% non registrate, con scadenza 2014, controvalore pari a 1,250 miliardi di dollari USA nominali;
• Guaranteed Senior Notes 6% non registrate, con scadenza 2034, controvalore pari a 1 miliardo di dollari USA nominali.

Le Initial Notes sono state collocate il 6 ottobre 2004 nell’ambito di un’operazione non soggetta a registrazione ai sensi del US Securities Act of 1933.  Le Exchange notes sono state registrate ai sensi del medesimo US Securities Act del 1933 e presentano caratteristiche corrispondenti a quelle delle Initial Notes. Le une e le altre sono incondizionatamente garantite da Telecom Italia S.p.A..

L’importo effettivamente scambiato alla chiusura dell’offerta, a valle della conferma delle adesioni pervenute tramite procedura di “guaranteed delivery”, è risultato complessivamente pari a 3.498.520.000 dollari USA nominali, di cui 1.248.845.000 dollari relativi ai titoli con scadenza 2010, 1.249.675.000 dollari relativi ai titoli con scadenza 2014 e 1.000.000.000 dollari relativi ai titoli con scadenza 2034.  Detto ammontare rappresenta il 99,96% circa del controvalore complessivo dei titoli emessi nell’ottobre 2004.


Telecom Italia Capital filed a registration statement, including a prospectus and other related documents, on Form F-4 with the United States Securities and Exchange Commission in connection with the exchange offer. The terms of the newly issued Exchange Notes are set forth in the prospectus. This press release does not constitute an offer to sell or the solicitation of an offer to buy, nor will there be any sale of securities in any state or jurisdiction in which such offer, solicitation or sale would be unlawful prior to registration or qualification under the securities laws of any such state.

 

Milano, 13 ottobre 2005