Telecom Italia: accordo con T-Mobile International per accesso a Internet WI-FI in 5 paesi Europei

01/09/2005 - 12:00

Da oggi tutti i clienti Telecom Italia che si recano in Germania, Regno Unito, Olanda, Austria e Repubblica Ceca potranno utilizzare il proprio abbonamento per navigare in Internet senza fili ed accedere a servizi a banda larga

Grazie agli accordi di roaming, salgono a 50 i paesi in cui è attivo il servizio Wi-Fi di Telecom Italia per un totale di oltre 30.000 hot-spot in tutto il mondo


Telecom Italia e T-Mobile International (società del Gruppo Deutsche Telekom) hanno siglato una serie di accordi di roaming internazionale per estendere la copertura del servizio Wi-Fi in Germania, Regno Unito, Olanda, Austria e Repubblica Ceca.

A partire da oggi, tutti i clienti di Telecom Italia che si recano in questi cinque paesi europei avranno la possibilità di collegarsi ad Internet ed utilizzare servizi a banda larga in modalità wireless anche attraverso i T-Mobile Hot Spot (oltre 13.000 siti in Europa e Stati Uniti) con l’abbonamento già sottoscritto in Italia e con identiche modalità di accesso: non dovranno quindi essere effettuate nuove registrazioni ma sarà sufficiente digitare le proprie username e password.

Allo stesso modo, tutti i clienti di T-Mobile, T-Com e T-Online (le tre business unit strategiche di Deutsche Telekom) potranno accedere al servizio Wi-Fi di Telecom Italia dai circa 800 siti che attualmente coprono la penisola.

Tale accordo rafforza l’attività di Telecom Italia impegnata nello sviluppo del Wi-Fi in ambiente pubblico e permette di ampliare la copertura del servizio rendendolo disponibile ai clienti in aree geografiche sempre più estese.

Con quest’ultima intesa, sale a 50 il numero dei paesi in cui è attivo il servizio Wi-Fi di Telecom Italia per un totale di oltre 30.000 punti d’accesso in tutto il mondo disponibili grazie a specifici accordi di roaming con i principali operatori internazionali.

Telecom Italia e T-Mobile International sono membri della Wireless BroadBand Alliance (WBA) a cui aderiscono i maggiori operatori di telecomunicazioni mondiali.
Costituita nel marzo 2003, la Wireless Broadband Alliance è stata creata per sostenere l’adozione di tecnologie e servizi a banda larga wireless in ogni parte del mondo, sviluppando una comune struttura commerciale, tecnica e di marketing per l’interoperabilità delle reti dei vari operatori.

Milano, 1 settembre 2005