Unistem Tour: diffondere la cultura scientifica, per un mondo più consapevole Unistem Tour: diffondere la cultura scientifica, per un mondo più consapevole

Unistem Tour: diffondere la cultura scientifica, per un mondo più consapevole

Stampa
- + Text size

Era il lontano 2008 quando l'Università Statale di Milano lanciava la prima edizione di Unistem Day, la giornata internazionale dedicata alla promozione della ricerca e della conoscenza scientifica nel campo delle cellule staminali. Sono trascorsi 11 anni, e il successo dell'iniziativa è ormai testimoniato dal coinvolgimento di decine di migliaia di studenti in molti paesi del mondo su tutti i temi della ricerca scientifica: le implicazioni etiche e le aspettative culturali della ricerca, l’essere scienziato giorno dopo giorno, i meccanismi di formazione e consolidamento della conoscenza.

Nell'edizione 2019, che si è svolta in 99 atenei e istituti  in Italia e nel mondo in partnership con Fondazione TIM, si sono davvero fatte le cose in grande, con la partecipazione di importanti testimoni del messaggio scientifico come la ricercatrice e senatrice a vita Elena Cattaneo.

Il biennio 2019-2020 sarà anche l'esordio di Unistem Tour, il percorso a tappe che coinvolgerà l'eccellenza  del panorama scientifico nazionale (dalla direttrice del Cern Fabiola Gianotti, all'immunologo Alberto Mantovani, all'antropologa forense Cristina Cattaneo e molti altri ancora) in molte scuole italiane, con l'obiettivo di ispirare i ragazzi nella scelta di percorsi formativi in ambito scientifico.  In due anni Unistem Tour percorrerà tutto il paese, dal nord al sud alle isole, per un totale di 30 tappe rivolte a migliaia di ragazzi tra i 16 e i 19 anni. Il primo appuntamento è gia fissato per l'8 maggio a Roma, con la presenza di Elena Cattaneo. Tra gli appuntamenti successivi, è prevista la partecipazione del virologo Roberto Burioni, che in questi anni è stato il vero e proprio portabandiera della difesa del metodo scientifico nel dibattito pubblico.

Durante il percorso di Unistem Tour Fondazione TIM supporterà le varie istituzioni universitarie coinvolte in una campagna per promuovere i percorsi accademici scientifici sui social media con i ragazzi delle scuole superiori. “L’Unistem Day - precisa Elena Cattaneo -  è nato per trasmettere ai ragazzi che stanno concludendo il loro percorso scolastico la passione inesauribile di ogni studioso per le sue ricerche e allenare le loro giovani menti al metodo scientifico. Con il Tour vogliamo amplificare questi obiettivi e farli innamorare della scienza”.

In una fase in cui il rapporto tra scienza e società si fa sempre più complesso, il contatto diretto coi "campioni" italiani della ricerca sarà la chiave per comunicare ai ragazzi il fascino di studiare e indagare l'ignoto, raccontando le storie che si nascondono dietro a ogni scoperta. Starà poi agli studenti raccogliere la sfida e impegnare il proprio talento nella ricerca e nell'innovazione, elementi imprescindibili di un Paese che continua a distinguersi nel mondo per la qualità della sua formazione scientifica.   

Unistem Day e Unistem Tour fanno parte di un più ampio progetto di disseminazione della cultura scientifica, denominato UniStem Reloaded, che ha per obiettivo quello di sviluppare un network nazionale che coinvolga tutti gli atenei e il mondo dell'istruzione scolastica secondaria di secondo grado nella promozione della scienza tra gli studenti italiani.

I dati OCSE parlano chiaro: in Italia solo il 24% dei neodiplomati si iscrive a facoltà scientifiche, nonostante si prevedano ben 7 milioni di posti di lavoro in Europa tra il 2015 e il 2025 nel settore delle discipline STEM (Science, Technology, Engineering and Mathematics). Per questo con l'Unistem Tour vogliamo portare l’eccellenza scientifica italiana a contatto diretto con i più giovani, nella speranza che questa esperienza dia loro la spinta ad intraprendere un percorso formativo o professionale in campo scientifico e tecnologico.

Loredana Grimaldi, Direttore Generale Fondazione TIM

Per Fondazione TIM la partnership con il centro Unistem rientra nel solco di altre iniziative rivolte negli anni passati agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado, per ispirarli nella scelta delle facoltà scientifiche. Tra esse, ricordiamo le Lezioni sul Progresso, un ciclo di incontri pubblici sui temi più attuali della ricerca e la trasmissione televisiva MeravigliosaMente su La7.