Futuro sostenibile

Contribuiamo allo sviluppo sostenibile dei Paesi in cui operiamo, con infrastrutture di rete e servizi digitali innovativi, condividendo le nostre competenze e know how. Approfondisci

Ultimi Comunicati Stampa

Leggi gli ultimi comunicati stampa e naviga nell'archivio dell'Ufficio Stampa del Gruppo TIM

I big data per governare la città

Gli strumenti di City Forecast consentono di svolgere analisi predittive a supporto delle decisioni delle Pubbliche Amministrazioni. Leggi di più

Azionisti

21/05/2020 - 10:00

Struttura azionaria di Telecom Italia al 31 marzo 2020

L’azionariato di Telecom Italia è costituito in larga parte da investitori individuali (oltre 480.000 azionisti in base alle rilevazioni del Libro Soci).

Composizione dell’azionariato al 31 marzo 2020 sulla base delle risultanze del Libro Soci integrate dalle comunicazioni ricevute e da altre informazioni a disposizione (azioni ordinarie)

Vivendi  23,94%
Cassa Depositi e Prestiti (1)9,89%
Paul Elliott Singer (2)6,98%
Gruppo Telecom Italia1,08%
Investitori istituzionali italiani1,99%
Investitori istituzionali esteri

45,89%

Altri azionisti  10,24%

(1) A seguito di evidenza assunta dalla partecipazione già all’assemblea degli azionisti di Telecom Italia del 29 marzo 2019 e confermata dalla partecipazione all’assemblea del 23 aprile 2020.

(2) In data 30 aprile 2020 Paul E. Singer ha comunicato alla Consob e alla Società, ai sensi dell’art.120 del D. Lsg. 58 del 24 febbraio 1998, di aver ridotto in data 28 aprile 2020 la sua partecipazione azionaria a titolo di indiretta proprietà con diritto di voto in TIM da 6,976% a 0,265%; con effetto 12 maggio 2020, inoltre, ha comunicato un’ulteriore riduzione di detta partecipazione a 0,136%. In entrambe le comunicazioni suddette Paul E. Singer ha segnalato, ai sensi dell’art. 119 del Regolamento Emittenti Consob, una partecipazione lunga attraverso l’avvenuta stipula da parte dei fondi Elliott International
L.P. ed Elliott Associates L.P di contratti di equity swap con JP Morgan scadenti il 30 maggio 2023 sul 4,862% del capitale ordinario TIM, consuntivando quindi una partecipazione aggregata, inizialmente pari al 5,127% del capitale ordinario TIM ridotta a 4,998% in data 12 maggio 2020.

Le partecipazioni rilevanti ai sensi di legge sono consultabili su questo sito web alla seguente pagina: Partecipazioni Significative.

L'aggiornamento al 30 giugno 2020 sarà reso disponibile con il deposito della Relazione Semestrale al 30 giugno 2020.