Futuro sostenibile

Contribuiamo allo sviluppo sostenibile dei Paesi in cui operiamo, con infrastrutture di rete e servizi digitali innovativi, condividendo le nostre competenze e know how. Approfondisci

Ultimi Comunicati Stampa

Leggi gli ultimi comunicati stampa e naviga nell'archivio dell'Ufficio Stampa del Gruppo TIM

I big data per governare la città

Gli strumenti di City Forecast consentono di svolgere analisi predittive a supporto delle decisioni delle Pubbliche Amministrazioni. Leggi di più

La nostra crescita sostenibile

La sostenibilità è la bussola che orienta le soluzioni e i servizi che offriamo, la nostra innovazione, le nostre partnership. È la connettività che unisce le persone, fa crescere le nostre aziende clienti, assicura il benessere delle comunità in cui operiamo e supporta le reti di persone e di idee. Per questo la sostenibilità è al centro del nostro piano industriale 2020-2022.

06/05/2020 - 11:37

“Come azienda leader del paese possiamo fare la differenza, agendo sull'ambiente, sul sociale e sui sistemi di governance, per contribuire concretamente con il nostro operato a rendere la società, le famiglie e le aziende più solide.„

Luigi Gubitosi, Amministratore Delegato TIM

Insieme ai nostri clienti

Vogliamo la soddisfazione e la fiducia dei nostri clienti, interpretarne necessità e desideri, instaurare un rapporto duraturo che generi valore per l’intero sistema. Le nostre soluzioni e i nostri servizi per individui, famiglie, imprese e organizzazioni offrono semplicità e competitività, migliorano i modelli di consumo e di produzione e aiutano a vivere al meglio l’ambiente.

Per questo siamo impegnati in un profondo processo di evoluzione del nostro modello operativo e della nostra organizzazione: siamo già più snelli e digitali e lo saremo sempre di più.

Business enabler

Siamo il fattore abilitante dell’economia del nostro paese e offriamo in un unico touchpoint soluzioni che guidano l’evoluzione del modo di lavorare e produrre, e permettono la crescita e la continuità del business delle aziende italiane, anche nella situazione di emergenza che stiamo vivendo.

Siamo agenti di innovazione, nei nostri laboratori e in collaborazione con università e partner globali d’eccellenza sviluppiamo servizi che favoriscono il business e migliorano la vita di milioni di persone.

Protagonisti della rivoluzione green

Connettiamo quasi 100 milioni di persone in Italia e in Brasile, gestiamo 10.200 centrali e 22 data center nel nostro paese: per fare tutto questo abbiamo bisogno di molta energia e generiamo inevitabilmente un impatto sull’ambiente.  Migliorare l’efficienza energetica è quindi tra le nostre priorità e vogliamo diventare carbon neutral entro il 2030: già entro il 2020 utilizzeremo l’11% in più di energia da fonti innovabili e ridurremo le emissioni del 35%.

Vogliamo promuovere l’economia circolare, come strumento di sviluppo e sostenibilità ambientale. Entro il 2024 il 15% dei dispositivi che offriamo saranno rigenerati o condizionati, e questo ci permetterà di risparmiare 14mila tonnellate di CO2 e contribuire alla diffusione di comportamenti consapevoli e responsabili tra i nostri clienti.

Noi, TIM

Sviluppare il potenziale di tutte le persone, offrire strumenti di formazione continua e opportunità di crescita, assicurare un ambiente aperto in cui valorizzare il patrimonio di diversità che custodiamo è uno dei pilastri della nostra crescita.

Vogliamo attrarre sempre nuovi talenti e offrire a chi già fa parte della nostra squadra l’opportunità di esprimere le proprie competenze e acquisirne di nuove, per interpretare il mercato e la società con gli strumenti più adatti.

Il motore della digitalizzazione

Con le nostre infrastrutture connettiamo il paese e con i nostri progetti e le nostre collaborazioni contribuiamo a digitalizzarlo.

Siamo i promotori di Operazione Risorgimento Digitale, una grande alleanza tra istituzioni, imprese e terzo settore, per favorire la diffusione delle competenze digitali tra cittadini, imprese e pubbliche amministrazioni. Dopo una prima fase, in cui siamo andati nelle piazze di tutta Italia per insegnare Internet agli italiani, di fronte all’emergenza Coronavirus il progetto è diventato ancora più strategico e di sistema: una scuola diffusa, gratuita e interattiva che contribuirà a diffondere competenze oggi più che mai essenziali.