Menu

L'assurance del nostro bilancio di sostenibilità

10/06/2016 - 17:30

- + Text size
Stampa

A partire dal 1999 i nostri bilanci di sostenibilità sono sottoposti al parere di revisori esterni.
Dal 2009 il Bilancio è redatto secondo i tre principi dell'AA1000 AccountAbility Principles Standard (APS) 2008:

  • inclusività: identificazione degli stakeholder e delle loro aspettative e sviluppo di strategie di coinvolgimento volte a migliorare la performance di sostenibilità dell'azienda;
  • materialità: individuazione delle tematiche significative per l'organizzazione e per i suoi stakeholder;
  • rispondenza: capacità dell’Azienda di tener conto e rispondere alle aspettative degli stakeholder nell’ottica di massimizzare la loro soddisfazione

Nel 2015 la società di revisione PricewaterhouseCoopers ha verificato l’aderenza del Bilancio di Sostenibilità alle G4 Sustainability Reporting Guidance del GRI (Global Reporting Initiative) e al suddetto standard AA1000.

l lavoro dei revisori è consistito nello svolgimento di procedure, tra cui:

  • comparazione tra i dati e le informazioni di carattere economico-finanziario riportati nel Bilancio e i dati e le informazioni inclusi nel bilancio consolidato del Gruppo al 31 dicembre 2015
  • analisi, tramite interviste, del sistema di governo e del processo di gestione dei temi connessi allo sviluppo sostenibile inerenti la strategia e l'operatività di Telecom Italia S.p.A.
  • analisi del processo di definizione degli aspetti significativi rendicontati in bilancio per le diverse categorie di stakeholder;
  • analisi delle modalità di funzionamento dei processi che sottendono alla generazione, rilevazione e gestione dei dati quantitativi inclusi nel Bilancio.

In questo ambito sono state svolte:

  • interviste e discussioni con i delegati di Telecom Italia S.p.A., TIM Brasil Serviços, TIM Participaçoes SA e Fondazione TIM, al fine di raccogliere informazioni circa il sistema informativo, contabile e di reporting in essere per la predisposizione del Bilancio
  • analisi a campione della documentazione di supporto alla predisposizione del Bilancio, per la valutazione dei processi in atto e del funzionamento del sistema di controllo interno per il corretto trattamento dei dati;
  • analisi del processo di coinvolgimento degli stakeholder;
  • ottenimento della lettera di attestazione, sottoscritta dal legale rappresentante di Telecom Italia S.p.A., sulla conformità del Bilancio ai principi sopra citati.