Menu

Progetti e attività di ascolto

27/05/2016 - 17:30

- + Text size
Stampa

Gli strumenti di cui i dipendenti dispongono per esprimere la propria voce in modo formale e informale sono numerosi.

In Telecom Italia e in Tim Brasil i dipendenti possono effettuare una serie di segnalazioni di carattere informale a vari indirizzi di posta elettronica dedicati, ottenendo risposte tempestive su servizi richiesti e temi segnalati.

In un’organizzazione complessa la comunicazione unilaterale non è più sufficiente a sostenere logiche di coinvolgimento e di valorizzazione del pensiero. Per questo motivo è in atto una progressiva "conversione" dai canali tradizionali di comunicazione verso forme più innovative, ispirate a logiche web 2.0 che favoriscono la bilateralità, lo scambio e il confronto tra i componenti della comunità aziendale.

In tal senso Intranet e il portale rappresentano strumenti fondamentali in quanto sono in grado di raggiungere tutti, di fornire informazioni e di attivare momenti di “ascolto” formali e informali, come l'analisi di clima, i blog, le comunità virtuali aperte. In questo modo vengono stimolati il confronto e il dibattito su tematiche interne legate al business e su temi più generali di attualità, compresi quelli ambientali e sociali, rendendo disponibili canali strutturati per la raccolta di contributi e proposte. Tra questi il progetto Archimede che dal 2008 premia ogni anno le migliori idee innovative e realizzabili al fine di ottimizzare i processi e i servizi offerti, raccogliendo proposte dalle persone direttamente coinvolte nei processi operativi.

Nel primo semestre 2013 si sono tenute le premiazioni delle edizioni 2012 di Archimede, per i colleghi di Open Access e del Customer Care. Il progetto è in corso di estensione anche ad altre strutture aziendali.

Il servizio di counselling

Per aiutare i colleghi ad affrontare i disagi psicologici di natura lavorativa e personale è attivo il servizio di counselling del Centro People Caring (CPC), gestito da psicologi professionisti su tutto il territorio nazionale. Dall’apertura del servizio (gennaio 2011), 420 dipendenti, tramite telefono o mail, hanno richiesto informazioni sul funzionamento del servizio. In totale 370 persone hanno usufruito del CPC:

  • 300 hanno intrapreso un percorso di counselling;
  • 70 sono i dipendenti messi in contatto con il responsabile della funzione People Caring e presi in carico dalla funzione People Value.