Menu

I nostri consigli a genitori e ragazzi per navigare in sicurezza

- + Text size
Stampa

E-mail, sms, social network, chat, instant messaging e giochi online: sono parti integranti del modo di comunicare e di socializzare dei nostri giovani. L'utilizzo del web varia però in base all'età dei minori. I più piccoli, sempre più vicini e curiosi verso Internet, ma inesperti tanto da vedere il cyberspazio solo come divertimento, gioco e luogo di conoscenze, mai come spazio poco controllato dove trovare, anche involontariamente, contenuti non adatti alla propria età. I ragazzi più grandi, quasi sempre più informati rispetto ai propri genitori ed insegnanti sulle opportunità offerte dal web.

Per proteggere i giovani occorre insegnare loro a navigare in modo vigile e responsabile, mantenendo grande prudenza verso sconosciuti “incontrati” in Internet ed evitando di divulgare informazioni personali proprie o di altri.

Per questo genitori e insegnanti, oltre a raccomandare a bambini e ragazzi l’attenzione e il rispetto verso gli altri, devono formarli a riconoscere i comportamenti sospetti che possono celarsi in Rete.

consigli per i genitori

  • imparate a conoscere in prima persona gli strumenti offerti dal web in modo da poter guidare i vostri figli nella scelta dei contenuti da consultare e dei siti più appropriati alla loro età ed esigenze. Parlate loro con schiettezza, senza spaventarli, e spiegate perchè alcuni siti possono essere inadatti o diseducativi.
  • insegnate ai vostri figli di non dare mai informazioni personali (ad esempio, nome, cognome, indirizzo, recapiti telefonici) o bancarie e, in generale, non compilare moduli on line o fare acquisti in rete senza il vostro permesso o la vostra supervisione.
  • spiegate l’importanza di non rispondere a messaggi ricevuti da sconosciuti e di interrompere immediatamente conversazioni che generino in loro fastidio o disagio.
  • instaurate un dialogo con i vostri figli, chiedendo di essere informati sulle attività che svolgono mentre sono in Rete, sui loro amici e contatti virtuali. Definite insieme i percorsi di navigazione e stabilite il tempo opportuno da trascorrere collegati in Rete.
  • affiancateli durante la navigazione in rete. E’ preferibile, soprattutto per i più piccoli, controllare periodicamente gli indirizzi Internet visitati più di frequente.
  • dotate il computer di casa di adeguati software di sicurezza (antivirus, antispyware, antispam, sistemi per la protezione dell’identità).
  • impostate funzionalità di controllo sull’accesso a servizi interattivi come newsgroup, chat room, forum, instant messaging, bacheche elettroniche, dove i ragazzi potrebbero avviare conversazioni su temi inappropriati con degli sconosciuti.
  • non consentite l'utilizzo di programmi P2P (peer to peer) per la condivisione dei file. I ragazzi potrebbero scaricare illegalmente musica, film, video o anche detenere e/o diffondere inconsapevolmente materiale pedopornografico. Spesso, infatti, i contenuti reperiti non corrispondono a ciò che si cerca e possono nascondere virus o programmi pericolosi per il proprio PC.
  • posizionate il computer di casa in una zona di passaggio comune dove potete avere visibilità del computer e controllare più facilmente l'attività online dei vostri figli.
  • verificate i videogiochi acquistati per i vostri figli e i giochi online che scaricano da Internet. Controllate che non abbiano contenuti violenti, a sfondo sessuale o comunque non adatti all'età consigliata.

s.o.s. bambini: come proteggere i tuoi figli

Buono a sapersi! I servizi che ti aiutano a proteggere la tua famiglia.

Guarda l'infografica

Consigli per bambini e ragazzi

  • non fornire a nessuno le tue informazioni personali, come nome, indirizzo, numero di telefono, età, nome dei tuoi familiari, riferimenti della tua scuola.
  • non effettuare acquisti online senza l’autorizzazione o la supervisione dei tuoi genitori.
  • non partecipare a concorsi online e non compilare moduli in Rete. Alcune di queste iniziative nascondono truffe pericolose. Stai attento a non inserire i tuoi dati personali e le informazioni che ti riguardano, potrebbero essere “rubate” e utilizzate per scopi illeciti.
  • sii rispettoso verso i tuoi amici anche quando sei online. Non utilizzare mai un linguaggio volgare o offensivo. Le regole di buona educazione valgono anche nel mondo virtuale.
  • non rispondere a messaggi di chi non conosci e non aprire gli allegati di e-mail pubblicitarie. All’interno di questi messaggi potrebbero nascondersi software pericolosi e dannosi per il tuo pc o immagini per te non adatte.
  • non condividere la tua password personale con i tuoi amici. I tuoi dati sono riservati e appartengono solo a te.
  • non accettare di incontrare qualcuno che hai conosciuto in Rete. Nel web è facile nascondere la propria identità e fingersi qualcuno che non si è. Impara ad essere diffidente e ad informare sempre i tuoi genitori se hai ricevuto richieste di incontro o di invio di informazioni o foto da parte di qualcuno.
  • se qualcuno ti ha offeso o ha usato un linguaggio volgare nei tuoi confronti, informa subito i tuoi genitori che ti spiegheranno che la colpa non è tua e ti insegneranno a reagire e a difenderti da episodi simili.
  • interrompi subito una conversazione che ti crea imbarazzo o disagio e informa subito i tuoi genitori dell’accaduto.
  • non scaricare programmi da Internet senza aver chiesto il permesso ai tuoi genitori. Non sempre ciò che trovi risponde a ciò che cerchi. Potresti scaricare inavvertitamente programmi pericolosi, vietati ai minori o coperti dal diritto d’autore.

le regole per navigare sicuri in rete

La Rete da alcuni è considerata un mezzo magnifico, ma da altri è considerata come un mondo pericoloso. Il giusto compromesso nasce dal rispetto di alcune semplici regole.

Consulta l'infografica del decalogo

Scopri il dettaglio delle 10 regole