Menu

Corporate Governance

18/04/2016 - 12:30

- + Text size
Stampa
corporate-governance-550x233

Il monitoraggio delle tematiche socio-ambientali del Gruppo, così come l’individuazione dei progetti e delle iniziative di CSV, è in capo alla funzione di Corporate Shared Value che:

  • riporta direttamente al Presidente del Consiglio di Amministrazione;
  • periodicamente riferisce al Comitato Controllo e Rischi.
Il Comitato Controllo e Rischi

Esercita una funzione di alta supervisione in materia di sostenibilità, vigilando sulla coerenza delle azioni realizzate con i principi posti dal Codice Etico e di Condotta del Gruppo e con i valori in cui il Gruppo si riconosce. Nel corso del 2015 il Comitato Controllo e Rischi ha incontrato i rappresentanti della funzione di CSV una volta.

Il Consiglio di Amministrazione

Il Bilancio di sostenibilità, ivi inclusa l’analisi di materialità, ricade nelle responsabilità del Presidente del Consiglio di Amministrazione ed è sottoposto per l’approvazione al Consiglio di Amministrazione.
Nel corso del 2015 il Consiglio di Amministrazione ha incontrato i rappresentanti della funzione CSV una volta.

Corporate Shared Value e le altre Funzioni

La delega delle responsabilità in materia socio-ambientale, così come tutte le deleghe aziendali, si espleta attraverso la procedura Conferimento e revoca procure. In particolare  la responsabilità del monitoraggio e della comunicazione delle tematiche ambientali e sociali risiede in capo alla funzione CSV, che prepara il Bilancio di sostenibilità, gestisce le relazioni con le agenzie di rating e cura l’implementazione di particolari progetti. La responsabilità della gestione di particolari tematiche socio-ambientali resta in capo alle funzioni che gestiscono direttamente le operazioni correlate a quelle tematiche.  

Sono queste ultime funzioni, in particolare, che individuano strategie specifiche e target diretti al miglioramento della performance socio-ambientale, ciascuna per la propria area di competenza. Le strategie, le attività e i target socio-ambientali delle varie funzioni sono esposti nel Bilancio di sostenibilità.
Così come la responsabilità della gestione di ciascuna tematica socio-ambientale è delegata alla funzione che gestisce operativamente quella tematica, la consultazione con gli stakeholder è demandata alle funzioni che operativamente si confrontano con i rispettivi stakeholder.

Forum Multistakeholder 2015

Connettività e digitalizzazione, amministrazione digitale a servizio dei cittadini, cultura digitale, servizi di qualità per i clienti e tutela ambientale, sono questi i temi attorno a cui è ruotata l’attenzione dell’ultimo Forum Multistakeholder di TIM. L’obiettivo dell’incontro è stato quello di mettere a fattor comune la nuova strategia di Corporate Shared Value di TIM
Trova tutte le informazioni

informazioni sulla CORPORATE GOVERNANCE

Il sistema di corporate governance di Telecom Italia è incentrato sul ruolo di guida nell’indirizzo strategico attribuito al Consiglio di Amministrazione; sulla trasparenza delle scelte gestionali sia all’interno della Società sia nei confronti del mercato; sull’efficienza e sull’efficacia del sistema di controllo interno; sulla rigorosa disciplina dei potenziali conflitti di interesse e su saldi principi di comportamento per l’effettuazione di operazioni con parti correlate.  

Questo sistema è stato implementato con l'adozione di codici, principi e procedure che caratterizzano l'attività delle diverse componenti organizzative e operative e che sono costantemente oggetto di verifica e di aggiornamento per rispondere in maniera efficace all'evoluzione del contesto normativo e al mutare delle prassi operative.