Menu

Il Biosite, una idea targata TIM Brasil

27/06/2017 - 09:00

- + Text size
Stampa
smog, inquinamento ambientale, inquinamento atmosferico, particolato, inqinamento aria, inquinamento Milano
Si chiama Biosite ed è un palo metallico che contiene una Stazione Radio Base al suo interno. A cosa serve?
A migliorare la qualità della trasmissione dati, e può essere usato per l’illuminazione pubblica e la videosorveglianza.

Sviluppata e brevettata interamente da TIM Brasil, questa struttura multifunzionale ha una serie di vantaggi:
- impatto visivo minimo
- 12 volte più rapido da installare delle soluzioni convenzionali (una media di 3 ore per l’installazione)
- a basso costo
- consuma poca energia elettrica
- basso impatto ambientale perché utilizza il 99% di acciaio in meno rispetto ad una normale stazione base
- occupa uno spazio ridotto
Le fasi di progettazione, prototipazione, test e omologazione del Biosite hanno coinvolto 5 persone di TIM Brasil
I primi Biosite sono stati installati in Brasile nel 2014 ma oggi ce ne sono oltre 500 in più di 90 città brasiliane, con la prospettiva di superare i 1500 nel 2019:
2014 2015 2016 2017 2019
44 130 486 531 + 1500
Oggi la presenza di troppe antenne è un problema in tutto il mondo. Nei  centri urbani brasiliani questo problema è stato accentuato dal rapido incremento della popolazione, che ha provocato l’agglomerazione di antenne su tetti e facciate di edifici e su strutture metalliche.
L’idea del Biosite nasce appunto dall’esigenza di raccogliere in una struttura semplice ma innovativa tutto quanto, usando una soluzione convenzionale, occuperebbe spazi maggiori e con impatti elevati sia a livello architettonico sia a livello di consumo energetico.
In futuro, il Biosite potrebbe essere impiegato per finalità varie di telemetria e rilevamento, con le relative funzioni di sensoristica, ad esempio per rilevare i livelli di inquinamento dei centri urbani.