Menu

L’attenzione all’innovazione e agli investimenti in nuove infrastrutture e tecnologie caratterizza l’azione di TIM anche in Brasile, Paese nel quale il Gruppo opera dal 1997 attraverso la controllata TIM Participações e che, per il Gruppo, è il secondo mercato di riferimento. Tale presenza si è andata rafforzando negli ultimi anni grazie ad acquisizioni strategiche: le infrastrutture di rete fissa di Intelig e AEM Atimus hanno permesso al Gruppo di rafforzare le dorsali e i collegamenti di giunzione delle stazioni radio base della rete mobile attraverso l’utilizzo di cavi in fibra ottica che, in una prospettiva di sviluppo delle reti LTE, risultano ancora più importanti e strategici.

TIM ha investito in Brasile, solo negli ultimi 5 anni, oltre 7 miliardi di euro, con un focus prevalentemente indirizzato alla realizzazione delle infrastrutture di nuova generazione, contribuendo fattivamente alla modernizzazione del Paese. A seguito dell’acquisizione effettuata nel 2014 del diritto d’uso della banda LTE 700Mhz (con un esborso pari a 936 milioni di euro), nel 2017 TIM Participações ha continuato ad investire sul rafforzamento delle infrastrutture della rete e ha raggiunto la leadership nel 4G, sia per numero di città coperte (3.003 fine 2017) sia in termini di copertura della popolazione urbana (91% a fine 2017).

In America Latina la telefonia mobile, sin dalla sua introduzione, ha svolto un ruolo chiave nel processo di integrazione delle fasce più disagiate, divenendo fattore di coesione e di partecipazione alla vita sociale e democratica. TIM Participações gestisce quasi 58,6 milioni di linee mobili (dicembre 2017) e, in questo contesto, ha sempre giocato un ruolo importante. Quanto fatto in passato estendendo la copertura della rete mobile a tutto il Paese, prosegue su alcuni importanti assi di sviluppo, quali il miglioramento della qualità della rete per le maggiori città, lo sviluppo del Mobile BroadBand e del Fiber-To-The-Site (FTTS) sviluppato in alcune città, progetti pilota di small-cell e Wi-Fi e lo sviluppo del progetto di trasmissione LT Amazonas fiber nella regione amazzonica.

TIM Participações si distingue per progetti di inclusione sociale come Broadband Implementation Project for Rural Areas (Brazilian National Telecommunications Agency Obligation), che porta fibra ottica in alcune municipalità di zone rurali. La disponibilità di infrastrutture, tuttavia, è solo uno degli ingredienti e deve procedere di pari passo a una complessiva crescita digitale della popolazione, un’alfabetizzazione che faccia sviluppare la domanda e stimoli gli investimenti. In questo contesto il progetto ha raggiunto 800 municipalità e 4.007 scuole. L’obiettivo è di incoraggiare e diffondere l’uso e la distribuzione di beni e servizi ICT alle aree più remote nonché di rendere più accessibili i servizi a tutte le fasce della popolazione, contribuendo a ridurre le diseguaglianze economiche e sociali. Per favorire l'inclusione sociale delle fasce svantaggiate della popolazione brasiliana, in particolare bambini e adolescenti, Tim Participações ha inoltre implementato una strategia d’investimento sociale attraverso la quale realizza progetti educativi che rafforzino il concetto di “impresa senza frontiere” anche all’interno della sfera sociale. Lo fa attraverso Instituto TIM, fondato nel 2013.

TIM Participações ha continuato la promozione delle offerte commerciali per favorire la diffusione del web mobile, specialmente presso le classi meno abbienti. Si tratta di offerte a consumo con tariffe convenienti, particolarmente adatte a favorire l’ampliamento della digital inclusion socio-culturale, come ad es. INFINITY WEB, LIBERTY WEB e LIBERTY WEB Rural (offerta nelle aree rurali degli stati di Rio de Janeiro, Espirito Santo, Paranà e Santa Catarina).

Il progetto Data Connections è stato richiesto da ANATEL (Authority brasiliana delle comunicazioni) agli operatori che hanno acquistato le frequenze definite nel Bidding Note n° 004/2012 (ovvero, Claro, OI, TIM e Vivo) per la copertura delle aree rurali in Brasile, comprese le scuole pubbliche, secondo la divisione fra gli Stati. TIM assicura questo servizio negli stati di Rio de Janeiro, Espirito Santo, Paranà e Santa Catarina con il download dati a 256 kbps e l’upload a 128 kbps. A dicembre 2017 il progetto è stato realizzato al 96%; da gennaio 2018 la velocità di download è di 1 mbps e quella di upload di 256 kbps.