Maestro Collaboratore presso la Direzione Artistica dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia

Massimiliano Tonsini

Massimiliano Tonsini

Nato a Roma, ha studiato pianoforte e canto e compiuto contemporaneamente gli studi classici.
Dopo il diploma ha deciso di approfondire sia gli studi di canto lirico -perfezionandosi  con Renata Scotto e Sesto Bruscantini presso l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia e con Renato Bruson presso il Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto- che quelli umanistici -laureandosi in Archeologia e Storia dell’Arte realizzando approfonditi studi sul rapporto tra arti figurative e musica. Successivamente ha approfondito gli aspetti gestionali del mondo della cultura e dello spettacolo conseguendo il Master universitario in Economia e Gestione dei Beni e delle Attività Culturali e laureandosi in Management della musica.

Il suo esordio musicale è avvenuto nel 1994 come vincitore del Concorso per giovani esecutori di musica da camera bandito dall’Accademia Filarmonica Romana. Da allora ha affrontato il repertorio cameristico e sinfonico-vocale collaborando con direttori quali, Jeffrey Tate, Carlo Maria Giulini, Christian Thielemann, Dimitri Jurowsky, WolfgangSawallisch.

Nel 1995 ha debuttato all’Accademia di Santa Cecilia ne Les noces di Stravinskij e nel 1997 ha partecipato al concerto per i festeggiamenti del bicentenario del Tricolore con la Gustav Mahler Jugendorchester diretta da Claudio Abbado al Teatro Valli di Reggio Emilia.

L’anno successivo ha vinto il Concorso per giovani cantanti della Comunità Europea del Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto, nella cui Stagione Lirica ha debuttato nel melodramma interpretando il ruolo di Werther nell’omonima opera di Massenet ed il ruolo di Cavaradossi in Tosca anche nell’ambito della stagione lirica regionale dell’Umbria. Ha poi debuttato nel ruolo di Rodolfo in Luisa Miller di Verdi, allestita per il Festival Verdiano al Teatro Verdi di Busseto e al Teatro Alighieri di Ravenna.

Da allora la sua carriera lo ha portato ad interpretare i principali ruoli del repertorio operistico nei  maggiori teatri ed istituzioni concertistiche. Artista eclettico e con spiccate doti di cantante-attore  alterna da sempre ruoli drammatici a personaggi brillanti.

Oltre agli impegni nel teatro lirico ha al suo attivo una vasta attività concertistica con numerose e  ripetute esibizioni nelle principali città europee, in Nord e Sud America, in Estremo Oriente. Numerose le registrazioni in CD e DVD tra cui l’Inno del Giubileo composto e diretto da Ennio Morricone.

Consulente di Enti Pubblici ed aziende per la programmazione delle attività culturali, da alcuni anni si dedica anche alla divulgazione e diffusione della musica colta come autore, interprete e curatore di spettacoli teatrali,  spettacoli musicali, lezioni-concerto, conferenze, rassegne concertistiche.

Dal 2009 è Maestro Collaboratore presso la Direzione Artistica dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia.