Baritono

Markus Werba

Markus Werba

Markus Werba ha studiato a Vienna con Walter Berry. Membro per due anni dell’ensemble della Volksoper di Vienna, nel 1998 è scelto da Strehler come Guglielmo in Così fan tutte, iniziando un’intensa carriera nei principali teatri italiani (Scala, Roma, Bologna, Torino, Palermo, Cagliari, Napoli, Genova, Venezia, Trieste) e internazionali (Berlino, Monaco, Vienna, Salisburgo, Londra, Parigi, Zurigo, San Pietroburgo, New York, Los Angeles, Sydney, Tokyo). Il suo repertorio spazia dalla Calisto di Cavalli a Don Giovanni, Le nozze di Figaro, Così fan tutte, Die Zauberflöte, Il barbiere di Siviglia, La Cenerentola, L’elisir d’amore, Don Pasquale, Roméo et Juliette, Pelléas et Mélisande, Alfonso und Estrella, Hans Heiling, Die Vögel, Pipistrello, Capriccio, Ariadne auf Naxos, Bohéme, Meistersinger. Ha collaborato con direttori quali Abbado, Christie, Gatti, Gergiev, Harnoncourt, Muti, Nagano, Conlon, Bolton, Nagano, Tate, Chailly, Pappano, Metzmacher e con registi quali Audi, Besson, Dörrie, Kupfer, McVicar, Michieletto, Ronconi, Vick, Stein.

Il suo formidabile debutto di Beckmesser nei Meistersinger al Festival di Salisburgo nel 2013 gli è valso un invito immediato per Fierrabras al Festival successivo e per Meistersinger alla Staatsoper di Berlino sotto la direzione di Daniel Barenboim nel 2015.
Il 2015 ha visto l’artista impegnato anche in Lied von der Erde con l’Orchestra Sinfonica della Rai sotto la direzione di Juraj Valcuha, in Nozze di Figaro (Figaro) all’Opera di Roma e in Bohéme al Teatro Regio di Torino.

Don Carlos al New National Theatre di Tokyo e alla Semperoper di Dresda segna il passaggio del giovane baritono al repertorio verdiano.
Tra le produzioni importanti del 2016 ci sono Nozze di Figaro alla Scala, Kindertotenlieder nonchè Così fan tutte e all’Accademia Santa Cecilia, il debutto di Wolfram in Tannhäuser al National Centre Performing Arts di Beijing.