TIMpersonal entra nell'era fintech

18/04/2018 - 10:00

- + Text size
Stampa

Anche gli operatori mobili hanno qualcosa da offrire in un settore definito spesso “rivoluzionario”. Se disintermediazione e digitalizzazione sono parole chiave del fenomeno fintech, facilità d’uso e sicurezza lo sono del nostro nuovo servizio TIMpersonal.  

Smart_1013x312_Article

Fintech: quali opportunità per gli operatori mobili

La parola fintech indica il settore e le società che applicano le innovazioni tecnologiche in campo finanziario per creare servizi nuovi e più efficienti. Ne fanno parte, per citare i fenomeni più conosciuti, i bitcoin e la blockchain.
Ma esistono in questo settore spazi per gli operatori mobili? Si.
Da tempo, in tutto il mondo, le telco hanno avviato accordi con banche e circuiti di pagamento, trasformando la carta di credito di plastica in un credito legato alla SIM sullo smartphone.
Una coopetition fra banche, operatori mobili, produttori di software e device verso un obiettivo: rendere più semplici, veloci e sicure le operazioni di pagamento. 
Fatto il primo passo, le piattaforme tecnologiche per utilizzare il mobile payment si sono ampliate e diversificate: soluzioni contactless basate sull’NFC (Near Field Communication), cioè accostando lo smartphone NFC ai POS, pagamenti web-based o con il QR Code, oltre a soluzioni ad-hoc realizzate aggiungendo piccoli hw agli smartphone. Da questo modello di business sono nati i “Wallet” offerti da molti operatori.  

TIMpersonal

E oggi per i clienti TIM arriva  qualcosa di nuovo. TIMpersonal, nata dalla collaborazione con Hype, società del Gruppo Banca Sella,  è una carta  prepagata virtuale su circuito  Mastercard  per servizi finanziari e pagamenti via smartphone attraverso una App.
Semplice e tutta digitale sin dalla sua attivazione: un selfie , senza alcun invio di materiale cartaceo. Anche se volendo si può avere anche la versione “fisica” della carta. Tutte le funzioni finanziarie sono disponibili direttamente da app e non serve andare su web.
Facilità d’uso che si accompagna alla sicurezza: per l’autenticazione utilizziamo un sistema basato su SIM, che quindi non può essere hackerato. Solo il cliente, con la propria SIM e il PIN che solo lui conosce e ha scelto in fase di registrazione, può autenticarsi all’app e autorizzare operazioni finanziarie.
Facilità e sicurezza sono evidenziate anche da alcune funzioni della carta come ad esempio lo “start&stop”: un cliente che ha smarrito la propria carta fisica o vuole bloccarne l’utilizzo per un periodo limitato, può farlo con un semplice tap da app. La carta si blocca e si riattiva in maniera immediata offrendo quindi il pieno controllo.
Si può conoscere sempre il saldo aggiornato in real-time, quindi  verificare subito le transazioni fatte, o, ancora, si possono limitare temporaneamente gli acquisti online, quelli nei negozi fisici o disabilitare il prelievo di contanti tramite bancomat.
Va da sé che sia tutto digitale anche il portafoglio di TIMpersonal: puoi fare acquisti e pagamenti online di ogni genere, servizi di ticketing personali come comprare biglietti d’autobus o del treno, pagare i parcheggi o l’accesso in zone a traffico limitato ed anche effettuare la ricarica elettrica delle auto in numerose città italiane.
Vai all'offerta TIMpersonal
Per sapere se TIMpersonal avrà successo può essere utile leggere alcuni dati relativi al 2017 dell’ Osservatorio Mobile Payment & Commerce.
Le modalità più innovative di pagamento digitale (eCommerce, ePayment, Mobile Payment & Commerce, Contactless Payment, Mobile POS) valgono oggi il 21% del totale dei pagamenti digitali con carta, mentre nel 2016 si fermavano al 15%”.
Gli acquisti tramite smartphone crescono del 65% nel 2017 e superano i 5,8 miliardi di euro, pari a un quarto degli acquisti online complessivi. Oltre 8 milioni i parcheggi pagati tramite cellulare nel 2017 negli oltre 240 comuni in cui almeno uno di questi servizi è attivo.
E l’Osservatorio guarda già al trend dei prossimi anni indicando le nuove direttrici dell’innovazione del settore.
 

Dal Mobile Wallet evoluto che integra pagamento digitale e carte fedeltà, all’autorizzazione dei pagamenti attraverso i tratti biometrici della persona, ai trasferimenti di denaro in meno di 10 secondi in modalità peer to peer ed Instant Payment

Osservatorio Mobile Payment & Commerce