T

  • Tablet
    Computer a forma di tavoletta con tastiera touchscreen dotato di tecnologia di comunicazione (ethernet, wi-fi, radiomobile)
  • TACS (Total Access Communications System)
    Sistema Radiomobile Analogico operante a 900 MHz con celle piccole e ad alta capacità, introdotto in Italia nel 1990
  • TC (Triple Carrier)
    Tripla Portante. Si utilizza nel caso dell’HSPA per indicare quando questo servizio sia svolto su tre portanti adiacenti con una triplicazione del troughput della singola portante (ad esempio con il 64 QAM si ha un Tput single user di 63 Mbit/s) rispetto ai 21 Mbit/s del SC (Single Carrier) e il 42 Mbit/s del DC (Double Carrier)
  • TDD (Time Division Duplexing)
    La trasmissione contemporanea da e verso il terminale è ottenuta assegnando intervalli di tempo diversi per ciascun verso
  • TDM (Time Division Multiplexing)
    Multiplazione a Divisione di Tempo in cui flussi digitali tributari vengono intercalati nel tempo tramite un multiplatore per generare un flusso aggregato a velocità netta pari alla somma delle velocità dei tributari. La velocità effettiva dell’aggregato aumenta rispetto alla somma di quella dei tributari, per l’inserzione di canali di sincronizzazione e di servizio
  • TDMA (Time Division Multiple Access)
    Accesso Multiplo a Divisione di Tempo: i vari terminali posti il posizioni spaziali diverse accedono al mezzo trasmissivo (canale radio, canale ottico) in tempi diversi, non sovrapponendosi a destinazione
  • Telco
    Operatore di Telecomunicazioni
  • Throughput
    Flusso informativo trasferito. Tipicamente si parla di Tput di picco, Tput medio, User Tput , Tput totale di cella (detto anche Tput single user)
  • Tilt
    Angolo di inclinazione dell’antenna rispetto all’orizzontale. Tipicamente per delimitare la cella si usano tilt positivi detti anche downtilt, esistono casi anche di uptilt per fornire il servizio da terra ai piani più alti dei grattacieli
  • TLS (Transport Layer Security)
    Protocollo di crittografia per la securizzazione delle applicazioni client/server tramite: negoziazione fra le parti dell’algoritmo da utilizzare per la cifratura, autenticazione attraverso l’uso di certificati, cifratura simmetrica e autenticazione dei messaggi
  • TM (Tracing Management)
    Tracciamento temporale di eventi per stabilire eventuali correlazioni e inferire sulla causa di fenomeni quali guasti, cattiva qualità etc
  • TMSI (Temporary Mobile Subscriber)
    Identity Identità Temporanea Utente Mobile (SIM)
  • Touchscreen
    Schermo tattile che permette all’utente di interagire con una interfaccia grafica
  • TR (Transport)
    Trasmissione a distanza dell’informazione
  • Trigger
    Procedura di localizzazione basata sul verificarsi di un evento radiomobile (ad esempio SMS)
  • Trusted
    Fidato, sicuro - termine utilizzato in Sicurezza ad esempio per una fonte o per un luogo
  • TS (Traffic Steering)
    È il risultato di un algoritmo di CRRM che smista le varie tipologie di traffico verso specifici RRP secondo determinati obiettivi di servizio
  • TTA (Telecommunications Technology Association)
    Ente di standardizzazione coreano
  • TTC (Telecommunication Technology Committee)
    Ente di standardizzazione giapponese
  • TTI (Transmission Time Interval)
    Intervallo di tempo dopo il quale la configurazione trasmissiva può essere variata
  • Tunneling
    Tecniche per cui un protocollo viene incapsulato in un altro protocollo ad es. per inserire funzionalità aggiuntive (ne è un esempio la crittografia)
  • TV streaming
    Indica un flusso di dati trasmessi da una sorgente verso un utilizzatore, per una sua fruizione immediata
 

U

  • UBB (Ultra Broad Band)
    Banda Ultra Larga: nella terminologia TI definisce il servizio HSPA a 42 Mbit/s e il servizio LTE
  • UE (User Equipment)
    Il terminale mobile (UE terminologia 3G e LTE) è composto da un ricetrasmettitore radio e da una smart card asportabile (USIMU Universal Subscriber Identity Module) che contiene i dati identificativi dell’Utente, utilizzati per l’accesso al servizio e per l’autenticazione
  • UICC (Universal Integrated Circuit Card)
    È la smart card che assicura la riservatezza e l’integrità dei dati dell’utente. Ospita le applicazioni SIM in 2G e USIM in 3G e LTE
  • UL (Uplink)
    Trasmissione dal terminale verso la stazione radio base: il termine prende le mosse dalla sopraelevazione delle antenne della stazione radio base rispetto ai terminali
  • UMTS (Universal Mobile Telecommunications System)
    Sistema Radiomobile Digitale Mondiale di terza generazione a banda larga con la funzionalità di Video Chiamata a circuito, lanciato in Italia nel 2003
  • Unità Logaritmiche
    Si tratta dei dB e dBm che consentono agevolmente operazioni su grandezze trasmissive. Ad esempio, dato un feeder alimentato con una potenza Pi di 1W (+30 dBm) e con attenuazione A 10 volte (10 dB) la potenza all’uscita Po=Pi-A=30-10=20 dBm cioè 100 mW
  • Up Converter
    Dispositivo per la traslazione di uno spettro dalla frequenza in cui è posizionato a una frequenza più alta. È utilizzato per la conversione da Frequenza Intermedia a Radio Frequenza
  • Up Loading
    Trasferimento dati verso la rete
  • URL (Uniform Resource Locator)
    Sequenza di caratteri che identifica l’indirizzo di una risorsa in Internet
  • User Experience
    Esperienza (di uso) dell’utente 
  • USIM (Universal Subscriber Identity Module) 
  • Evoluzione per il sistema 3G della SIM card che presenta una maggiore capacità di memoria e la possibilità di offrire nuovi servizi aggiuntivi. All’interno della USIM sono memorizzate le credenziali necessarie all’autenticazione del cliente (algoritmi di autenticazione e chiavi di sicurezza), i dati privati del cliente e alcune informazioni tipiche dell’operatore mobile che distribuisce la USIM (ad es. la lista delle reti preferite)
  • UTRAN (UMTS Terrestrial Radio Access Network)
    Standard di accesso radio terrestre del sistema UMTS