APPROFONDIMENTO

Cosa fanno Google e Facebook?

Cosa fanno Google e Facebook?
 

Google

L'infrastruttura di rete e servizio di Google si basa su quattro pilastri principali: la rete B4-B2 (che comprende la rete core e la connettività verso il nodi metro di peering), Andromeda, Espresso ed infine Jupiter, l’architettura dei Data Centre, e della relativa fabric di connettività interna (in grado di supportare più di 100k server).
Espresso rappresenta un interessante esempio di come Google utilizzi la tecnologia SDN per la propria trasformazione digitale. Espresso, in pratica, trasforma le classiche funzionalità di routing in un sistema distribuito capace di estrarre le informazioni sulle prestazioni delle connessioni di rete end-to-end al fine di decidere, secondo le policy di un controllore globale, la migliore allocazione dei flussi di traffico.
Andromeda è il framework per fornire tutti i servizi di networking della Cloud Platform di Google. In particolare la piattaforma consiste di un sistema di orchestrazione NFV il quale, equipaggiato con un set di API, è in grado di fornire servizi di connettività e funzioni virtuali quali firewall, appliance di sicurezza, acceleratori, bilanciamento del carico etc.
Da questa breve descrizione emerge un'immagine del percorso di trasformazione digitale di Google, che adotta SDN e NFV per un’evoluzione della propria infrastruttura di rete e servizi secondo il paradigma "Data Center as Computer" con piattaforme OS centralizzate (per la gestione sia della rete sia dei servizi).

 

A - Modello dell’infrastruttura di Google (fonte Google)

Facebook

L’infrastruttura di rete e di servizio di Facebook consta di tre domini verticali, DC Fabric, Express Backbone ed Edge Fabric che compongono l’architettura della rete Facebook fino all’interconnessione con gli ISP, e un layer trasversale ai 3 domini per la gestione dell’automatizzazione, denominato Robotron.
Il Data Center si basa su HW e SW disaggregati realizzati in house e Open Source, con switch gestiti come server per semplificarne la gestione e lo sviluppo software. Express Backbone è una Software-defined WAN fondata sul concetto di controllo ibrido, dove alcune funzioni come l’identificazione dei percorsi di traffico vengono definiti a livello centralizzato, mentre i network failure vengono gestiti in maniera distribuita tramite agent dislocati sui nodi di rete.
Edge fabric, la rete dei PoP periferici che si interconnettono agli ISP e gestiscono il traffico utente, utilizza un sistema di gestione del traffico SDN-based in grado di individuare le rotte ideali per ogni pacchetto, sulla base di elaborazioni svolte su tutta la rete ogni 30 secondi e su istanze nascoste che producono costantemente simulazioni di traffico reale predicendo i fenomeni di congestione.
La trasformazione digitale di Facebook è costruita sulla base di alcuni principi di design che mirano a rendere più agevole la gestione degli apparati esistenti e l’introduzione di nuove funzionalità e risorse infrastrutturali, secondo un paradigma di incremento rapido e modulare, softwarizzato/automatizzato e senza impatti sul traffico esistente.

 

B - Modello dell’infrastruttura di Facebook (fonte Facebook)

 

Torna all'articolo