Festival della Scienza 2014 Festival della Scienza 2014

Festival della Scienza 2014

Anche quest’anno Telecom Italia è partner

- + Text size
Stampa

Save the date: 24 ottobre – 2 novembre Genova.
Segui gli streaming su telecomitalia.com/scienzainweb

Torna l’appuntamento annuale con il Festival della Scienza di Genova.

Per qualche giorno la città ligure diventa il punto di riferimento per scienziati, ricercatori e appassionati di scienza, ma anche scuole, famiglie e curiosi. La mission del Festival è quella di raccontare la scienza in modo coinvolgente per tutti e, per farlo, è necessario abbattere le barriere tra scienze matematiche, naturali e umane, in modo che la scienza possa “avvicinarsi a tutti”.

Il Festival, di portata internazionale e con ospiti di fama mondiale, si svolge a Genova.

Telecom Italia è partner dell’edizione 2014, che ha come tema il tempo.

Il Festival

Il Festival della Scienza, famoso nel mondo della cultura scientifica, è un punto di riferimento per la divulgazione della scienza, ma soprattutto un momento di condivisione e incontro per ricercatori, appassionati, studenti e famiglie.

L’evento prevede incontri, laboratori, spettacoli e conferenze per raccontare la scienza in modo innovativo e coinvolgente.

Il Festival ha luogo a Genova, ma le conferenze, gli eventi e gli incontri assumono un carattere globale perché, oltre ad ospitare ospiti mondiali, saranno trasmesse in live streaming e saranno disponibili per tutti i visitatori virtuali.

Tema 2014: il tempo

Già Albert Einstein, nella teoria della relatività, aveva definito il tempo come un’illusione e molti scienziati, fisici e astrofisici, la pensano nello stesso modo.

Tutto ciò che ci circonda parla di tempo: la nostra vita, infatti, è scandita dal tempo dettato da strumenti sempre più tecnologici. Ma che cos’è il tempo? Come può essere definito?

Nella vita di tutti i giorni il tempo è un’unità di misura che scandisce i nostri impegni e gli incontri; calcolare il tempo è necessario per organizzare la vita, ma nella storia dell’uomo il tempo e la percezione del tempo ha sicuramente rappresentato uno dei temi più discussi e studiati.

Da qui la scelta di dedicare il Festival della Scienza 2014 al tempo, tema attuale e stimolante.

Telecom Italia rinnova la partnership: #ITALIAX10 e ScienzainWeb…in live streaming

Anche per questa edizione Telecom Italia è partner del Festival. Oltre a presentare in streaming live (e on demand) le principali conferenze di ScienzainWeb, Telecom Italia presenta un appuntamento speciale di #ITALIAX10.

Sabato 25 ottobre, alle ore 21:30, a Palazzo Ducale di Genova e in streaming, appuntamento imperdibile con #ITALIAX10. La scienza non ha tempo: dieci brillanti ricercatori in dieci minuti (7 minuti per esporre il proprio lavoro e 3 minuti per rispondere alle domande del pubblico della rete) condividono i loro percorsi professionali e personali.

L’evento, moderato da Marco Cattaneo, è trasmesso in live streaming e disponibile on demand su telecomitalia.com/italiax10.

ScienzainWeb, invece, è il nuovo progetto multimediale realizzato da Telecom Italia e Festival della Scienza, per condividere una selezione di contenuti del Festival con il grande pubblico del web: grazie al live streaming e all’on demand, il pubblico della rete può partecipare agli eventi, condividere impressioni, emozioni e curiosità usando l’hashtag #oradiscienze.
ScienzainWeb prevede inoltre una raccolta di short-video pensati per il pubblico più giovane. Eduscienza, così si chiama la raccolta dei video, è un progetto didattico innovativo che permette ai protagonisti del Festival di trovare risposta ai quesiti sui legami tra scienza e tempo, attraverso un linguaggio fresco e diretto, comprensibile appunto anche dai più giovani. Eduscienza è un progetto del Festival della Scienza realizzato in collaborazione con Telecom Italia.

La partnership con il Festival della Scienza rientra nell'ambito delle attività di Corporate Social Responsibility del Gruppo Telecom Italia, che ispirandosi ai valori chiave dell'innovazione, dell'accessibilità e della valorizzazione dei contenuti culturali in ottica divulgativa, mette a disposizione il proprio know-how per diffondere i saperi contemporanei e contribuire alla crescita del Paese.