Comunicare nelle emergenze: intervista a Titti Postiglione Comunicare nelle emergenze: intervista a Titti Postiglione

Comunicare nelle emergenze:
intervista a Titti Postiglione

- + Text size
Stampa

L'evoluzione delle tecnologie rende più facile e più efficace comunicare anche nelle situazioni più difficili, quando una informazione può salvare delle vite umane. Ne abbiamo parlato con Titti Postiglione, Direttrice dell'Ufficio Gestione delle emergenze, Dipartimento Protezione Civile.

Il Sistema Nazionale per la Protezione Civile è costantemente  impegnato nel trovare strumenti sempre più avanzati per migliorare la comunicazione durante le emergenze. Per Titti Postiglione, che abbiamo intervistato presso la sala operativa del Dipartimento, la chiave è l'integrazione di tutte le risorse. 

Tra le risorse, ci ha spiegato, non è più possibile ignorare i social media, che però costituiscono al contempo una opportunità e anche un rischio: quello di non riuscire a distinguere tra informazioni utili e attendibili e messaggi irresponsabili, senza controllo, che possono essere fuorvianti. Il progetto Social Prociv, è il frutto di uno sforzo molto importante in questa direzione, grazie al quale è possibile mettere in rete, per un utilizzo efficace e un filtro rigoroso di tutte le risorse informative disponibili, i vari soggetti pubblici e privati  impegnati nella gestione delle emergenze.