#OFF4aDAY: un aiuto contro il cyberbullismo #OFF4aDAY: un aiuto contro il cyberbullismo

#OFF4aDAY: un aiuto contro il cyberbullismo

Un progetto promosso da Moige e Samsung con il patrocinio della Polizia di Stato

- + Text size
Stampa

L’iniziativa ha portato all’attivazione del primo servizio di supporto dedicato al cyberbullismo in Italia: tre psicologi esperti sono a disposizione dei teenagers che sono “perseguitati” online e dei loro genitori. Promossa anche una campagna di sensibilizzazione che coinvolge oltre 2.000 scuole.

Il 31% dei tredicenni italiani afferma di aver subito atti di cyberbullismo. Il 56% dichiara di conoscere almeno un amico rimasto vittima di questo fenomeno. Percentuali sensibili che dimostrano tutta la rilevanza del problema. A sostegno degli adolescenti presi di mira dai “bulli digitali” è stato attivato il progetto #OFF4aDAY. Promossa da Samsung e Moige con il patrocinio della Polizia di Stato, l’iniziativa ha permesso l’attivazione del primo servizio di supporto dedicato al cyberbullismo e prevede la realizzazione di un variegato insieme di azioni di sensibilizzazione sul tema.

Tre psicologi per aiutare le vittime del cyberbullismo

La campagna #OFF4aDAY invita tutti a diffondere questo hashtag sui social e a non usarli per un giorno intero. Samsung, lo scorso 19 ottobre, ha addirittura “spento” tutti i suoi canali. Un modo per sensibilizzare l’opinione pubblica su un fenomeno in evidente crescita. Sempre più teenagers, sentendosi “protetti” dallo schermo di un pc o di uno smartphone, si lasciano andare a comportamenti impulsivi, superficiali e talvolta dannosi per gli altri. Una presa in giro sui social, o su app come Whatsapp o Messenger, può sfociare in un “linciaggio digitale” nei confronti di un coetaneo che non sempre è in grado di reggere alla pressione derivante da queste azioni diffamatorie e persecutorie. Moige e Samsung hanno messo a disposizione un numero di telefono (39330090) e una mail (help@off4aday.it) per chiunque necessiti d’informazioni, sostegno, aiuto e consigli, oppure voglia segnalare episodi di cyberbullismo. All’infoline risponderanno, dal lunedì al sabato, dalle 14.00 alle 20.00, tre psicologi esperti in materia.

Imparare a usare Internet in maniera consapevole

L’iniziativa #OFF4aDAY, tuttavia, non si esaurisce con l’attivazione di questo servizio di supporto per chi ha subito atti del cyberbullismo. Il progetto sta coinvolgendo oltre 2.000 scuole italiane, chiamate a seguire uno specifico percorso sul tema. Un percorso di sensibilizzazione, ma anche formativo, poiché gli esperti del Moige insegneranno agli studenti a usare in maniera consapevole Internet e le tecnologie digitali. Ogni istituto scolastico, inoltre, prenderà parte al contest “#OFF4aDAY – Today is our school’s turn”. La scuola che avrà realizzato gli elaborati più interessanti sul tema del cyberbullismo sarà premiata con la dotazione di una “classe digitale Samsung”, ossia una fornitura di strumenti all’avanguardia per la didattica e la formazione.