MI-Generation Lab: corsi gratuiti per apprendere le professioni digitali MI-Generation Lab: corsi gratuiti per apprendere le professioni digitali

MI-Generation Lab: corsi gratuiti per apprendere le professioni digitali

Un’iniziativa promossa dal Comune di Milano

- + Text size
Stampa

Dalla progettazione di droni, fino alla gestione di un canale televisivo online, passando per lezioni di web design e percorsi di autoimprenditorialità per dare avvio a un’attività di catering. Il percorso formativo si rivolge ai giovani, dai 18 ai 35 anni, residenti nel capoluogo lombardo.

Formare i giovani nelle nuove professioni digitali? A Milano ci pensa MI-Generation Lab, un’iniziativa del Comune che permetterà a un insieme di ragazze e ragazzi di apprendere teorie e pratiche riguardanti le nuove tecnologie. Ben 21 i corsi, tutti gratuiti. Previste anche lezioni d’italiano per i partecipanti stranieri e un servizio di baby-sitting.

Tanti percorsi tra cui scegliere

MI-Generation Lab si rivolge ai giovani dai 18 ai 35 anni, studenti e non, senza occupazione o lavoratori precari, residenti nel capoluogo lombardo. I percorsi formativi, tutti gratuiti, sono 21, per 320 posti complessivi. Variegato l’insieme di ambiti toccato dal programma, che spazia dall’apprendere come si realizza e si gestisce una radio, o una tv, sul Web, fino a sviluppare app per smartphone e tablet. Scendendo ancor più nel dettaglio, MI-Generation Lab prevede pure corsi per imparare a progettare e pilotare droni, lezioni di web design e di grafica 3D, ma anche seminari per scoprire nuove opportunità di lavoro in settori quali il catering e l'organizzazione di eventi dal vivo. L’iniziativa prevede anche un corso d’italiano per i partecipanti stranieri, un servizio di baby-sitting per giovani mamme e papà, oltre a eventuali incontri per rimotivare gli iscritti che ne abbiano necessità, informandoli anche sulle opportunità lavorative.

Modalità d’iscrizione

Per iscriversi ai percorsi formativi di MI-Generation Lab occorre registrarsi sull’apposito sito realizzato per l’occasione dall’Amministrazione Comunale di Milano assieme agli enti partner del progetto, che hanno non solo il compito di organizzare e tenere le lezioni, ma anche di effettuare un colloquio motivazionale con gli interessati. Una settimana prima dell'inizio di ciascun corso verranno pubblicate le graduatorie sul sito. Occorre ricordare che alcuni corsi di MI-Generation Lab sono stati appositamente pensati per i cosiddetti NEET (Not engaged in Education, Employment or Training). Nello specifico si tratta di giovani, di età compresa tra i 18 e i 29 anni, che non siano impegnati in un’attività lavorativa né inseriti in un corso scolastico o formativo professionalizzante.