Per leggere più velocemente basta uno Spritz Per leggere più velocemente basta uno Spritz

Per leggere più velocemente basta uno Spritz

Non si tratta del noto cocktail, bensì di un software che potrebbe rivoluzionare il nostro modo di fruire di un testo scritto

- + Text size
Stampa

Si tratta di un tool che velocizza la lettura di contenuti testuali su ereader, tablet e smartphone. Con Spritz basta poco più di un’ora per terminare un libro di 300 pagine. Per il momento, inoltre, è il sistema più efficace per leggere un testo sui piccolissimi display degli smartwatch.

È in atto una rivoluzione nell’editoria digitale. Rivoluzione che sfrutta una tecnologia chiamata ORT (Optical Recognition Point), il cui obiettivo è rendere più veloce la lettura di un testo su strumenti come ereader, tablet e smartphone. Non solo. L’ORT sembra l’unico sistema per leggere un libro su uno smartwatch, il cui schermo in genere misura 38 millimetri o poco più, e non pochi editori stanno pensando di pubblicare ebook anche su questo device.

Pagina addio…

La tecnologia ORT si sta diffondendo a macchia d’olio grazie a Spritz, un kit di sviluppo software che i programmatori possono applicare a un sito web o a un ebook. Sono già tantissime le testate giornalistiche (tra le quali meritano menzione Huffington Post, Suddeutsche Zeitung, Financial Times, Washington Post e Bild) e le case editrici online che utilizzano questo tool che potrebbe cambiare radicalmente il nostro modo di fruire dei contenuti testuali. Già, perché usando Spritz il lettore dovrebbe abbandonare il concetto di pagina, di riga e di capoverso.

Leggere un libro di Harry Potter in 77 minuti

Spritz ottimizza i tempi di lettura eliminando le fasi morte. Spiegare il suo funzionamento non è banale: questo strumento indirizza lo sguardo del lettore su un solo punto fisso, chiamato punto ottico di riconoscimento (sembra una specie di mirino), all’interno dell’area di visualizzazione del testo, la cosiddetta Spritz box. Il punto ottico di riconoscimento evidenzia in rosso un singolo carattere che ha la funzione di pivot per il resto della parola. In questo modo lo sguardo cattura le parole al volo, velocizzando enormemente la lettura di un testo. Stando a una ricerca condotta dall’Huffington Post, grazie a Spritz è possibile leggere “Harry Potter e la pietra filosofale”, un libro di circa 300 pagine, in 77 minuti netti.

Ideale per diffondere contenuti testuali sugli smartwatch

Gli editori digitali stanno puntando molto su Spritz anche perché sembra essere il sistema più efficace, se non l’unico, per diffondere contenuti testuali anche attraverso gli smartwatch, nuovi device caratterizzati da uno schermo microscopico. Proponendo un sistema di lettura dove non è contemplato il concetto di pagina, Spritz è l’ideale per diffondere articoli o interi libri sui cosiddetti “orologi intelligenti”. Alcune aziende produttrici di smartwatch hanno già integrato questo software sui propri apparecchi, mentre il Financial Times può essere consultato su questi nuovi orologi solamente attraverso Spritz.