Google Car: in estate il debutto ufficiale Google Car: in estate il debutto ufficiale

Google Car: in estate il debutto ufficiale

In California ha preso il via l’ultima fase di test prima del lancio definitivo su strada delle auto di Cupertino

- + Text size
Stampa

L’automobile che si guida da sola sta per sbarcare sul mercato globale, e lo farà con le prime 25 unità in tiratura limitata.

È ormai questione di settimane: le tanto attese Google Car stanno per arrivare sul mercato. Le automobili in grado di muoversi in strada senza conducente, frutto di uno dei progetti più ambiziosi degli ultimi anni del colosso web, stanno per affrontare la nuova, ed ultima, fase di test prima del via libera definitivo. La versione che sarà provata sulle strade californiane rappresenta l’evoluzione del veicolo svelato qualche settimana fa e sarà ancora più smart, per una mobilità non solo sostenibile ma dalla massima sicurezza garantita. I quartieri adiacenti la sede di Cupertino rappresenteranno le vie dove verrà certificata l’ultima fase di sviluppo delle auto che, in estate, potrebbero già circolare liberamente lungo le strade cittadine. Il passaggio dai circuiti alla realtà rappresenta, già oggi, un primo passo fondamentale alla base della futura rivoluzione della smart mobility che, siamo certi, non si farà attendere ancora per molto.

Google Car: l’auto smart che azzera gli incidenti

Google fa sapere che condurrà questa nuova fase di sperimentazione utilizzando 25 unità automobilistiche, realizzate in tiratura limitata per l’occasione. L’obiettivo, comunque, resta quello di realizzare tra i 50 e i 100 esemplari che saranno testati con ogni tipo di condizione, sia di terreno che atmosferica. In questo modo, spiega uno dei founder di Google, Sergey Brin, si potrà avere la certezza di riuscire a controllare le auto in modo assoluto attraverso i computer, eliminando così la componente di errore umano che, in 9 casi su 10, rappresenta la causa dell’oltre un milione di incidenti che, ogni anno, accadano nel mondo.

Un vero pilota automatico: le funzionalità di Google Car

Il prototipo di Google Car che poserà le gomme sulle strade pubbliche di Mountain View sarà in grado non solo di guidare e frenare, ma di riconoscere ogni tipo di ostacolo e pericolo, senza che vi sia un intervento umano. Al momento l’auto elettrica è tarata su una velocità massima di poco più di 40 km/h ed ha un’autonomia di circa 130 km totali. Le normative californiane, non ancora allineate alle innovazioni tecnologiche, impongono comunque che il modello che entrerà in circolazione dovrà essere dotato di volante e pedali, anche se non saranno effettivamente utilizzati.