Expo fa scuola: ecco come comunicare con i grandi eventi Expo fa scuola: ecco come comunicare con i grandi eventi

Expo fa scuola: ecco come comunicare con i grandi eventi

Al via giovedì 28 gennaio la prima lezione per analizzare dal punto di vista comunicativo ed economico uno degli eventi più importanti al mondo ospitati in Italia lo scorso anno

- + Text size
Stampa

Valorizzazione del territorio, massimizzazione degli investimenti, accrescimento dell’immagine nazionale a livello mondiale: ecco alcuni dei temi che saranno trattati nella serie di incontri previsti nel format “Lezione di Expo 2015 - Comunicare con i Grandi Eventi”

Giovedì 28 gennaio alle ore 14:30 al via il primo di una serie di appuntamenti, con l’obiettivo di tirare le somme su uno degli eventi mondiali per eccellenza, Expo, che lo scorso anno, per ben 6 mesi, è stato ospitato da Milano e ha messo l’Italia al centro dell’attenzione internazionale. Fino alle 18:00, presso la sala Penthouse della Seven Stars Galleria del capoluogo meneghino si è messa sotto la lente di ingrandimento l’Esposizione Universale e tutto l’indotto creato durante i 180 giorni di apertura al pubblico. Ci si è confrontati sul percorso comunicativo messo in atto e sui correlati temi economici, legati in particolare ai risultati raccolti a seguito dei grandi investimenti da parte delle aziende che hanno partecipato come partner e sponsor di Expo, tra cui TIM, e territoriali, utilizzando come cartina di tornasole le testimonianze di chi, direttamente o indirettamente, ha potuto beneficiare del flusso turistico straordinario registrato da Milano e dall’Italia. 

Un percorso virtuoso già iniziato lo scorso dicembre

Il 28 gennaio si è dato avvio al primo appuntamento delle Share-Lectio organizzate da Ferpi, ma il percorso di analisi di quanto successo durante i 6 mesi di Expo è già iniziato lo scorso 1° dicembre. Lo Urban Center della Galleria Vittorio Emanuele di Milano, infatti, ha già ospitato un primo confronto tra le aziende partner e sponsor di Expo 2015, che hanno osservato e commentato insieme i risultati ottenuti in termini di comunicazione e marketing. Un giudizio unanime, quello emerso durante la serata, sulla base di dati che parlano chiaro e si commentano da soli: 9 stranieri su 10 sono complessivamente soddisfatti del soggiorno milanese, e ben il 92% di questi turisti arrivati a Milano in occasione dell’Esposizione Universale ha consigliato un soggiorno nel capoluogo lombardo ad amici e parenti. Cultura, divertimento e business: ecco il mix vincente che ha permesso alla Lombardia e all’Italia tutta di rilanciare fortemente la sua immagine nel mondo. Come ha sottolineato Patrizia Rutigliano, Presidente di Ferpi, insieme ad alcuni degli ospiti della serata tra cui Lucia Quatera di TIM, confermando che il nostro Paese sia tornato ad essere un luogo dove investire e dove poter ospitare eventi di grandissima portata come avvenuto con Expo.

I vantaggi dell’iniziativa

LaLezione di Expo 2015 - Comunicare con i Grandi Eventi” è un ciclo di appuntamenti promosso da Ferpi che mira ad osservare a 360° l’esperienza milanese appena conclusa, per poterne estrarre le best practice, i comportamenti virtuosi raccolti che potranno essere riutilizzati nella costruzione ottimale di altri grandi eventi di respiro internazionale. Sono state molte, infatti, le opportunità concrete che si sono sviluppate durante l’Esposizione e che possono fare scuola, diventando una chiave del successo per avvenimenti futuri. Ma non solo: l’iniziativa lanciata da Ferpi permetterà di valutare gli aspetti legati ad Expo anche in modo critico, provando a dare risposte migliori di quelle realmente messe in atto dal maggio all’ottobre scorso, per superare sin da subito le potenziali criticità che potranno essere incontrate in futuro nell’organizzazione di un evento di simile portata. 

I dettagli della prima lezione

La Share Lectio è andata in scena il 28 gennaio a Milano e ha aperto il dibattito sulle strategie di comunicazione adottate e sui risultati ottenuti durante i 6 mesi di Expo 2015. Si sono scambiati sul palco della sala Penthouse quattro esponenti di alcune tra le principali aziende che hanno dato il loro contributo al successo dell’Esposizione: Vittorio Cino, Direttore Public Affairs & Communications di Coca-Cola, Barbara Colonnello, General Manager di Promoest, Gabriella Gemo, Responsabile del Progetto Expo Intesa Sanpaolo e Alessandro Rosso, Presidente dell’omonimo gruppo.

La partecipazione agli incontri è completamente gratuita: in questo modo tutti possono dare il loro contributo nella definizione delle migliori pratiche comunicative e di marketing da seguire anche nel futuro.