E-health: una “mappa” per trovare le migliori app salute E-health: una “mappa” per trovare le migliori app salute

E-health: una “mappa” per trovare le migliori app salute

Un sistema innovativo per orientarsi tra le oltre 165.000 applicazioni e-health

- + Text size
Stampa

Si chiamata Digital Health Storymap e filtra le applicazioni in base alle necessità del “paziente digitale”, raggruppando, ad esempio, quelle specifiche per i problemi cardiaci oppure quelle dedicate alla prevenzione. Progettata dall’italiana Healthware International, la piattaforma stila in tempo reale un ranking delle soluzioni di digital health migliori seguendo le valutazioni degli utenti.

Sono oltre 165.000 le app dedicate alla salute attualmente online. Un numero molto elevato e destinato a crescere. Il dato proviene da una recente ricerca prodotta dall’IMS Institute for healthcare informatics, agenzia internazionale che monitora il comparto e-health. Impossibile conoscere tutte le applicazioni “sanitarie” disponibili per smartphone e tablet. Difficile individuare quelle realmente più adatte a soddisfare i propri bisogni. Un’azienda italiana, però, ha messo a punto un tool che facilita l’orientamento in questo settore così ampio e variegato. Da meno di un mese è disponibile Digital Health Storymap una piattaforma in grado di aiutare l’utente nella scelta delle migliori soluzioni di digital health.

Un’idea italiana

Digital Health Storymap è un progetto di Healthware International, agenzia con sede a Salerno, realizzato in collaborazione con XLHealth. Si tratta di uno strumento pensato per fornire agli utenti consigli sulle app da utilizzare in base alle proprie esigenze. Un servizio molto utile, anche perché il numero di persone che quotidianamente si serve di applicazioni dedicate alla salute è in continuo aumento. Grazie a Digital Health Storymap è possibile filtrare migliaia di app in base alle seguenti categorie: paziente-medico, controllo, terapia, prevenzione, benessere e diagnosi. La piattaforma, inoltre, raggruppa le applicazioni anche a seconda dell’area del corpo d’interesse (es. apparato muscolare, cuore, fegato, ecc.) e dell’ora di utilizzo (es. notte, orario dei pasti, tempo libero, ecc.).

L’importanza delle “recensioni” degli utenti

I fruitori di Digital Health Storymap contribuiscono attivamente al funzionamento della piattaforma, avendo la possibilità di giudicare l’efficacia di ogni singola app utilizzata. Le valutazioni permetteranno di stilare un ranking degli strumenti migliori per ciascuna delle categorie citate poco sopra. Grazie a questa piattaforma, quindi, potranno farsi conoscere anche app poco note, sebbene di elevata qualità, poiché realizzate da startup che non hanno a disposizione grossi budget per finanziare attività promozionali. Realtà che hanno difficoltà a emergere, nonostante la validità del proprio progetto, essendo messe in ombra dai big del settore. Oggi appena 36 app detengono oltre il 50% del mercato, anche e soprattutto grazie a ingenti investimenti promozionali. Digital Health Storymap, invece, mette al centro i “pazienti digitali”: saranno loro a sancire il successo di un’app salute attraverso le proprie valutazioni.