TIM Box Hackathon: la sfida dei giovani talenti alle prese con la Mixed Reality TIM Box Hackathon: la sfida dei giovani talenti alle prese con la Mixed Reality

TIM Box Hackathon: la sfida dei giovani talenti alle prese con la Mixed Reality

                                                    

Stampa
- + Text size

Otto squadre di giovanissimi, una tecnologia dirompente, un set top box su cui scrivere applicazioni: questi gli ingredienti della maratona tecnologica promossa da TIM che si è conclusa venerdì 28 Settembre a Orvieto.

Il secondo appuntamento con TIM Box Hackathon  - svoltosi a Orvieto e dedicato alla mixed reality - si è concluso con la vittoria del progetto TIMReality, realizzato dal team composto da Emanuele Belia e  Diego Tognelli, ingegneri Informatici, e Alessandra Denti Graphic Designer.

Il contest ha coinvolto 8 squadre di giovani developer, web designer e comunicatori, nell’ideazione e nella creazione di app e servizi innovativi applicabili ai contenuti offerti dalla piattaforma TIM Box attraverso la realtà aumentata e immersiva.

TIMReality è una companion app per smartphone che sfrutta il semplice movimento della mano per attivare 4 aree di approfondimento – informazione, interazione, ricerca, condivisione – sui contenuti trasmessi dal decoder.

Dallo schermo del proprio telefonino si visualizzano finestre in realtà aumentata che forniscono elementi aggiuntivi senza interferire con la visione sullo schermo principale: ad esempio, mentre guardiamo un film possiamo acquistarne un altro dello stesso regista o cercare la relativa colonna sonora, oppure ancora leggere notizie e curiosità sul cast che lo interpreta.

Sicuramente un modo per essere maggiormente coinvolti e  poter fare subito tutto ciò che ci viene in mente se un gioco o un film ci catturano e desideriamo saperne di più. 

 

“Abbiamo selezionato idee che sintetizzassero innovazione e originalità per la creazione di nuovi servizi futuri, sfruttando al meglio le potenzialità del TIM Box e della connettività di TIM”

Mario D’Angelo, Responsabile Video&Vertical Services Engineering della struttura Multimedia Entertainment & Consumer Digital Services di TIM

La mixed reality sta cambiando la realtà come l’abbiamo conosciuta, sperimentata e vissuta fino ad oggi.

In un futuro vicinissimo i clienti potranno fruire delle applicazioni di realtà virtuale e realtà aumentata direttamente a casa propria, senza spostarsi fisicamente ma vivendo un esercizio immersivo che va oltre la visione statica di immagini, video o fotografie.

Una realtà ibrida, dove l’ambiente circostante potrà fondersi con i film, i videogame, lo sport, dando vita ad una “terra di mezzo” del divertimento che renderà tutti noi protagonisti interattivi, coinvolti in un’esperienza sensoriale completa.

TIM con questa iniziativa continua a perseguire l’obiettivo di stimolare idee concrete su servizi innovativi fruibili attraverso TIM Box, il decoder basato su piattaforma aperta AndroidTV, grazie a funzionalità sempre più vicine ai desideri e alle necessità dei propri clienti.

Quest’edizione di #TIMBoxHackathon è stata realizzata da TIM insieme a Engineering e con i partner Sogetel e Clariter.