Tra Big Data e design Tra Big Data e design

Digital Horizons: l’unica innovazione che conta è quella che migliora la vita delle persone.

Stampa
- + Text size

Prendere la più prestigiosa delle lauree senza essersi mai dovuti recare in un’aula universitaria. Farsi visitare da un medico a distanza al primo sintomo in un luogo affollato, come un centro commerciale, la domenica pomeriggio, e trovare la propria ricetta subito, al rientro a casa. Viaggiare non solo in un’auto senza pilota, ma al riparo di hacker e rischi per la sicurezza.
Eliminare i vincoli nello spazio, accorciare i tempi, trovare soluzioni ai problemi di tutti i giorni in tempo reale. Migliorare, in sintesi, la qualità della vita di tutti, rendendo sia la rete, sia la tecnologia quasi trasparenti.
È questo, secondo Amos Genish, Amministratore Delegato di TIM, il senso della vera trasformazione digitale, così come ce l’ha raccontata di persona all’evento Digital Horizons, il 22 Novembre, presso i TIM Open Lab di Torino.
Tra gli ascoltatori più attenti, in una platea che schierava alcuni importanti interlocutori dell’industria, c’era anche il Sottosegretario al Ministero dello Sviluppo Economico Antonello Giacomelli, che non ha mancato nel suo intervento di sottolineare la necessità di “infrastrutture a prova di futuro”, che siano quindi  adeguate a garantire lo sviluppo del mercato”.  Una presenza importante, che consolida un clima di rinnovata collaborazione con le istituzioni governative. “Con TIM abbiamo un nuovo punto di sintonia – ha dichiarato – quello di mettere al centro il Sistema Paese”.
Ma la giornata torinese, ospitata dal secondo centro di ricerca europeo per numero di brevetti mobile, è andata ben oltre i temi di politica industriale. Il Demo Tour negli Open Lab ha permesso alla stampa e alle autorità di esplorare le sperimentazioni TIM in settori chiave come l’Intelligenza Artificiale, i Big Data, la Sensoristica e la Realtà Aumentata.
Anche se rimane intatto il fascino del backstage, della “tecnologia che non si vedrà”, sono i piccoli e grandi cambiamenti nelle nostre vite, abilitati dalle reti di quinta generazione, a destare il più grande interesse. Per questo, nell’occasione abbiamo invitato la platea a un vero e proprio digital journey, un viaggio per immagini che ci offre uno sguardo sul futuro che ci aspetta.
Il Demo Tour nei TIM Open Lab
Digital Horizons: un viaggio nella trasformazione digitale