PEC: Posta Elettronica Certificata PEC: Posta Elettronica Certificata

PEC: Posta Elettronica Certificata

Di cosa si tratta?

Stampa
- + Text size

Da qualche anno siamo ufficialmente entrati nell’era digitale, caratterizzata dalla presenza delle nuove tecnologie nella vita di tutti i giorni. La tecnologia è al nostro servizio e ci supporta per semplificare attività e compiti che una volta richiedevano tempo e dispendio di energie. Pensiamo alla semplicità con cui si può comunicare con una persona che si trova dall’altra parte del mondo: basta una connessione ad internet, un pc o uno smartphone e i limiti geografici e temporali vengono facilmente superati.

Ma l’applicazione delle tecnologie nella vita di tutti i giorni ha anche delle conseguenze per quanto riguarda il risparmio di tempo, risorse ed energie.

Pensate alle lunghe code che avete fatto per sbrigare pratiche amministrative: grazie ad esempio all’Identità Digitale sarà possibile per i cittadini accedere online, in modo facile e sicuro, alle informazioni, alle pratiche, ai fascicoli e a tutti gli strumenti messi a disposizione dalla Pubblica Amministrazione o dai privati.

Un altro strumento che ha dei vantaggi per il cittadino in termini di risparmio di tempo e costi è la PEC, il servizio di Posta Elettronica Certificata attraverso il quale è possibile inviare email con valore legale.

Addio, quindi, a file interminabili, attese snervanti, procedure macchinose e richieste smarrite, con pochi click è possibile inviare lettere e messaggi al destinatario e, in tempi rapidissimi, ricevere le ricevute che attestano l’invio e la ricezione del messaggio

Ma vediamo meglio di cosa si tratta e quali sono i servizi offerti da Telecom Italia in tale ambito.

PEC: a cosa serve e a chi si rivolge?

La Posta Elettronica Certificata (PEC) è un servizio che si rivolge a chiunque: aziende di ogni dimensioni oppure a privati che hanno bisogno di inviare e ricevere messaggi PEC personali o per uso professionale. Lo scambio di messaggi tramite PEC è disciplinato dalla legge italiana, che ha attribuito alla posta elettronica certificata lo stesso valore legale di una raccomandata con ricevuta di ritorno.

Le ricevute della PEC sono infatti prove legali delle fasi di trasferimento dei messaggi e dei loro allegati, attestano che il messaggio cui si riferiscono è stato spedito, consegnato, non alterato e riportano data e ora di ogni fase del processo di spedizione. In caso di impossibilità di acquisizione o consegna del messaggio, l’email PEC invia ai suoi utilizzatori ricevute particolari che informano del mancato esito della comunicazione.

I dati relativi alla trasmissione e alla consegna dei messaggi, o della mancata consegna, vengono conservati per 30 mesi e anche essi costituiscono prova ai fini legali.

È inoltre un servizio che, riducendo l’utilizzo della carta e della stampa, comporta benefici per l’ambiente e consente di realizzare risparmi sui costi.

Come funziona

Per poter inviare e ricevere messaggi PEC si deve disporre di una casella di e-mail PEC fornita da uno dei gestori autorizzati e normalmente utilizzabile tramite un qualsiasi servizio di posta elettronica, via webmail o client di posta).

Abbiamo quindi tre soggetti: il mittente, il gestore PEC e il destinatario. Il mittente invia il messaggio al destinatario, mentre il gestore si occuperà dell’invio della ricevuta di avvenuto recapito che ha, come dicevamo, valore legale.

Per l’utente, in fase di utilizzo , una casella di posta elettronica certificata non si differenzia da una normale casella di posta elettronica, cambia solo per la presenza delle ricevute di consegna inviate dai gestori PEC. L'utente destinatario non visualizza direttamente l'e-mail del mittente, ma un messaggio automatico generato dal gestore di posta del mittente, che contiene due allegati:

  • il messaggio originale del mittente, con i relativi allegati
  • un file ".xml" con le stesse informazioni della notifica di invio trasmessa al mittente (ID del messaggio, luogo data e ora di invio, e dati di intestazione quali e-mail del destinatario tipo PEC / non-PEC, oggetto). 

I vantaggi

  • Semplicità: PEC è utilizzabile come un qualsiasi servizio di posta elettronica
  • Flessibilità: è possibile personalizzare la casella scegliendo ad esempio quali alert ricevere, via sms o email normale , quando arrivano messaggi nella casella PEC
  • Sicurezza: le comunicazioni sono protette e crittografate attraverso protocolli sicuri
  • Valore Legale: le ricevute sono prove certe d’invio e i messaggi PEC sono riconosciuti dalla legge italiana
  • Tracciabilità: il tracciamento evita falsificazioni e contraffazioni dei messaggi
  • Continuità: PEC è disponibile 24 ore su 24, 7 giorni su 7
  • Assenza di spam e virus: le caselle dispongono di servizi di antivirus e antispam per il filtraggio e la protezione delle mail in transito

PEC di Telecom Italia

Telecom Italia Trust Technologies è il gestore dei servizi PEC del Gruppo Telecom Italia, che possono essere acquistati sul sito Impresa Semplice, oppure rivolgendosi alla forza di vendita territoriale. A breve sarà anche possibile effettuare l’acquisto direttamente sul sito di Telecom Italia Trust Technologies.

I servizi offerti si differenziano in base all’utente che deve utilizzare la casella: individuale, multi-utente o per un utilizzo intensivo e automatizzato.

Le offerte proposte sono:

  1. Individuale: è la casella che un singolo utilizzatore adopera con le sue credenziali, in modalità web mail o con un comune client di posta (Outlook o simili). È la soluzione adatta a chi deve usare la PEC per motivi personali o per le organizzazioni con un numero limitato di addetti (studi professionali, piccole imprese, enti locali). Con PEC.ONE individuale è possibile inviare fino a 500 messaggi al giorno e 50 al minuto.
  2. Multiutente: è la casella che permette la gestione della PEC da parte di un gruppo di persone autorizzate. È la soluzione adatta per le organizzazioni di dimensioni maggiori (medie-grandi imprese, enti della PA) che utilizzano la casella per messaggi istituzionali. Con PEC.CORPORATE multiutente è possibile inviare fino a 500 messaggi al giorno e 50 al minuto.
  3. Applicativa: è la casella che può essere integrata mediante comuni strumenti di sviluppo e interfacce di comunicazione ad applicativi software, per gestire in modo automatizzato e veloce flussi consistenti di messaggi PEC. È la soluzione ideale per le organizzazioni di grandi dimensioni che hanno necessità di inviare centinaia o migliaia di messaggi al giorno.

La PEC di Telecom Italia prevede una serie di servizi aggiuntivi, tra i quali la Conservazione a norma del contenuto delle caselle PEC, che ne garantisce la validità legale e ne preserva nel tempo l’integrità e l’autenticità.

I servizi di PEC, Conservazione a norma e Firma Digitale di Telecom Italia permettono di completare la filiera della “dematerializzazione”: dalla firma di un documento elettronico, alla spedizione con valore legale, alla Conservazione della stessa. Semplice. Veloce. Economico.

Telecom Italia, in RTI con TI Trust Technologies, nel 2013 si è aggiudicata la gara CONSIP per i servizi di Posta Elettronica Certificata (e Posta Elettronica ordinaria), per la Pubblica Amministrazione. Si tratta di un importante risultato sia per il Gruppo che per la Società che, con riferimento alle proprie attività, potrà contare su una fornitura fino ad oltre 90.000 caselle di PEC fra il 2014 e il 2017.

L’indirizzo PEC di Telecom Italia è telecomitalia@pec.telecomitalia.it