Phaser Phaser

Phaser

Scheda progetto

Stampa
- + Text size

Il progetto nasce da un'idea nostra e di Philips Research per realizzare un servizio di prevenzione delle malattie cardiovascolari e dello stress lavoro-correlato. Le malattie cardiovascolari, infatti, sono al primo posto fra le cause di morte nel mondo, come dice l’Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro (Eu-Osha) che prevede che nel 2020 lo stress sarà la prima causa di assenza dal lavoro. Mettere assieme questi due campioni, e sfruttare le tecnologie ICT per diminuirne l'incidenza, è stato il motore che ci ha portati presso gli EIT ICT Labs di Eindhoven, per mettere assieme i partner giusti per questo progetto:

- Philips Research, che fornisce un orologio per la rilevazione di parametri vitali
- Imperial College con medici cardiologi ed epidemiologi

- Scuola Superiore Sant'Anna con competenze di gestione dell'innovazione e dello stress cardiovascolare
Competenze di integrazione di dispositivi e sviluppo di applicazioni mobili sono venute anche dai colleghi di Torino che hanno realizzato Nuvola IT Home Doctor e dai colleghi del JOL Mobilab.
Il target immaginato per questo servizio è quello di lavoratori sedentari che devono rimanere vigili per ragioni legate alla sicurezza (autisti, controllori etc.), ma si può estendere ai colletti bianchi. Attraverso dispositivi da usare settimanalmente (es. sfigmomanometro, bilancia) e da indossare quotidianamente (orologio con monitoraggio cardiaco continuo), i lavoratori vengono coinvolti in un gioco a squadre che li motiva a comportarsi in maniera virtuosa. Vince chi migliora maggiormente il proprio stato di salute. I premi vengono decisi di volta in volta e possono essere anche degli status symbol dal costo irrisorio per l'azienda, ma percepiti come un gran valore dal dipendente.