JOL WAVE - Catania JOL WAVE - Catania

JOL WAVE - Catania

Wireless Applications in multi-deVice Ecosystems

- + Text size
Stampa

Il JOL WAVE (Acronimo di Wireless Applications in multi-deVice Ecosystems) si trova nella Cittadella Universitaria di Catania e punta lo sguardo verso il futuro dei servizi e dei device mobili.

Grazie alla partnership tra Telecom Italia e l’Università degli Studi di Catania, il campus è diventato un vero e proprio Open Living Lab, dove i servizi innovativi del WAVE sono sperimentati sfruttando i principali abilitatori tecnologici di futura generazione (Long Term Evolution, Mobile Cloud, Software Defined Network)

Per capire meglio di cosa si tratta abbiamo chiesto l’intervento di Valeria D’Amico, Direttore del Joint Open Lab WAVE di Telecom Italia.

JOL WAVE

All’interno del laboratorio si progettano e realizzano applicazioni mobili innovative, basate su piattaforme di sviluppo software versatili, sfruttando le potenzialità hardware offerte da una moltitudine di device connessi (ad esempio smartphone, tablet, wearable device, sensori, attuatori, smart objects, videocamere, schermi interattivi…), analizzandone nel contempo nuovi possibili scenari d’uso per l’utente e definendo i più promettenti modelli di business relativi.
In quest’ottica, grazie ad un approccio multidisciplinare, si tiene conto dell’integrazione tra componente tecnologica ed economica quale elemento distintivo per acquisire una visione organica del complesso processo di generazione e di gestione di prodotti e di servizi innovativi ad alto contenuto tecnologico.

Per fare tutto ciò, i progetti del Joint Open Lab WAVE pongono le loro basi su tre fondamentali abilitatori, costruendo i diversi service concept all’intersezione ideale di tre importanti pillar tecnologici: Device Connessi, Mobile UltraBroadBand (4G Long Term Evolution e sue future evoluzioni), Mobile Cloud.