L’arte stampata in 3D: Il caso Rembrandt L’arte stampata in 3D: Il caso Rembrandt

TIM BOX Hackathon, idee giovani per un futuro più facile

Stampa
- + Text size

Il primo TIM BOX Hackathon si è concluso venerdì scorso con la vittoria del progetto TIMEDGE, realizzato dal team di sviluppatori composto da Flavio Chioda, Domenico Licciardi, Giuseppe Milicia ed Enrica Usai, giovanissimi studenti di ingegneria informatica e scienze della comunicazione.

Il contest, basato sulla piattaforma aperta TIM BOX e dedicato allo sviluppo su blockchain, ha premiato questi giovani innovatori tenendo conto della creatività, dell’applicabilità e della versatilità della proposta.

Il progetto vincitore ha utilizzato la blockchain -  ovvero un meccanismo di certificazione delle transazioni in rete condiviso e decentralizzato basato su sistemi di crittografia – per lo sviluppo di una proposta che si prefigge di offrire giochi di ultima generazione attraverso TIM BOX.

L’idea è quella di usare la potenza computazionale dei TIM BOX collegati tra loro come nodi di un unico sistema di elaborazione, in modo da permetterne l’uso da parte dei cloud gamers limitando l’utilizzo di una piattaforma centralizzata e migliorando così l’esperienza di gioco dei clienti.

La soluzione è basata sugli smart contract di un’apposita blockchain, che certificano lo scambio di computazione tra i diversi nodi.

E’ stata un’esperienza entusiasmante che ha messo in contatto l’innovazione tecnologica con la speranza di futuro espressa da tutti i giovani sviluppatori che hanno partecipato all’iniziativa”

Mario D'Angelo, Responsabile Video & Vertical Services Engineering - Multimedia Entertainment & Consumer Digital Services, TIM

La filosofia del sistema blockchain si basa su 4 principi fondamentali: decentralizzazione, trasparenza, sicurezza, fiducia.

Partendo da questi elementi, gli 8 gruppi formati da giovani programmatori, sviluppatori e business analyst si sono cimentati sulle applicazioni più interessanti per il mercato: sistemi di pagamento, transazioni finanziarie e più in generale tutti gli strumenti legati alle criptovalute, crowd sourcing/testing, Internet of Things, gaming, e altro ancora.

Con questa iniziativa TIM ha voluto stimolare la creatività dei giovani sviluppatori nel proporre idee concrete su servizi innovativi fruibili attraverso TIM BOX. Il decoder con cui i clienti TIM fruiscono di servizi e contenuti multimediali, infatti, è basato su una piattaforma aperta come Android TV, che permette di sviluppare funzionalità molto più estese, sempre più vicine ai desideri e alle necessità delle persone.

#TIMBOXHackathon2018 è stata realizzata da TIM insieme a ELIS, B2Lab, Movenda e Clariter.