Eventi 2008

17-19 dicembre 2008
I.T. Revolutions 2008

13 dicembre 2008
Conferenza di presentazione del video "Scolpire il tempo" di Irina Tarkhanova Yacubson
Il Refettorio del Telecom Future Centre di Venezia ha ospitato una proiezione di un video d’arte realizzato da Irina Tarhkanova Yacubson e un conferenza sul tema “ Il tempo : tra memoria e architettura potenziale”.
L’incontro ha rappresentato l’occasione di discussione e preludio alla mostra che l’architetto e designer Irina Tarhkanova Yacubson terrà allo stesso Telecom future Centre nella primavera del 2009.
Alla tavola rotonda hanno partecipato Roberto Saracco, Michela Dal Borgo, Antonio Gatto, Giuseppe Cristinelli, Paolo Fabbri e Gabriele Perretta.
Il lavoro dell’architetto-designer russa è incentrato su lavori progettati al computer che ricordano vagamente il calendario, al quale l’artista assegna non solo una forma inaspettata ma anche un contenuto nuovo: il tempo diventa spaziale, percorribile attraverso le animazioni delle sequenze numeriche che altro non sono che le particelle del tempo. Questo metodo di progettazione evoca l’idea di una architettura potenziale che simile alla letteratura di Raymond Queneau oppure di Italo Calvino segue un inventario di regole prima di materializzarsi. 
La produzione del video d’arte sculpting time nasce dal tentativo di trasformare il disegno del calendario tradizionale, soggetto prediletto dell’artista a partire dal 1995, in un’arte radicata nella filosofia del tempo cosmico ma realizzata con la mente dell’architetto e la maestria della tecnologia avanzata.

10 dicembre 2008 - 17 gennaio 2009
Mostra su DVD di Luca Moioli “The Venice of Canaletto” 
Grazie a un’accurata elaborazione digitale, la mostra ha permesso di esplorare una galleria virtuale di 15 quadri di Venezia dipinti da Canaletto. Le opere del grande pittore magicamente acquistano profondità e prendono vita: è possibile entrare nei meravigliosi dipinti, passeggiare nella Venezia ritratta dall’artista ascoltando i suoni della città antica. Si percorre un viaggio virtuale di 45 minuti lungo il Canal Grande dal Ponte di Rialto a Piazza S. Marco, si discende la Scala dei Giganti nel Palazzzo Ducale, si passeggia nel campo di S. Maria Formosa arrivando fino all’Arsenale.
Particolare cura è stata prestata anche nella fase di registrazione di veri e propri paesaggi sonori di Venezia, in modo da poter ricreare adeguati effetti audio specifici e dinamici per ogni quadro. E’ stata infine composta una colonna sonora rilassante di sottofondo che accompagna lo spettatore (o meglio il viaggiatore) durante questa emozionante esperienza audiovisiva Si vive insomma la Venezia dipinta da Canaletto nel 1700 in prima persona grazie a una speciale fusione di immagini, suoni e musica particolarmente immersiva, coinvolgente ed artistica.
Approfondisci

11 dicembre 2008
Conferenza sulla Fotografia Digitale: Il futuro della fotografia digitale - Refettorio del Future Centre
Ultimo appuntamento a chiusura di un percorso di scoperta nel mondo della fotografia digitale. 
Abbiamo conosciuto l’oggetto macchina fotografica, abbiamo imparato a condividere le nostre foto, creando album on line e pubblicandole su siti di dominio pubblico, abbiamo infine visto come la passione fotografica può divenire elemento di aggregazione sociale. 
In questo ultimo incontro si è volati ad esplorare il futuro!
Come potrà cambiare l’oggetto macchina fotografica? Come evolverà la professione di fotografo? Quali i nuovi servizi e modelli di business legati alla fotografia digitale? 
Questi ed altri gli spunti, oggetto della conferenza, tenuta da Giuseppe Piersantelli e Margherita Penza.

9 dicembre 2008
Conferenza “The Venice of Canaletto”

29 novembre 2008
CONFERENZA ENPARTS "Babylon Europe: Boundless Languages" - Refettorio del Future Centre
Il primo incontro pubblico, in forma di Conferenza, delle istituzioni che hanno dato vita al progetto ENPARTS (European Network of Performing Arts), realizzato col sostegno del Programma Cultura dell'Unione Europea.
A partire dalla ricca realtà culturale espressa dalla collocazione territoriale dei partners del Network, la Conferenza si è proposta di tracciare le linee del futuro e, insieme, un'identità comune per il "cantiere" che ENPARTS rappresenta.
Il riferimento alla confusione dei linguaggi vuole essere, al contrario del mito babelico, una speranza e un tentativo di fare parlare e interagire ciò che oggi appare confuso, separato e diverso per provare a superare le barriere delle lingue nazionali e dei linguaggi delle corporazioni e degli ambiti disciplinari.

25 novembre 2008
Conferenza sulla Fotografia Digitale: I bit come tessuto sociale - Refettorio del Future Centre
Le fotografie, "tirate fuori dalla scatola di scarpe" in cui erano conservate, consentivano di tanto in tanto di aggregare alcune persone stimolando ricordi.
Oggi la scatola è diventata Internet e sono esplose a dismisura le possibilità di coinvolgere e condividere i bit.
Le fotografie diventano un tessuto sociale, un elemento di aggregazione fortissimo. 
Se nell'incontro precedente ci si è soffermati sulla possibilità offerta da molti siti di pubblicare le proprie foto e potenzialmente aprirle a tutto il pubblico di Internet, tema di questo appuntamento è conoscere le implicazioni sociali di questi stessi siti.
Flickr, come Picasa e altri ancora, offrono un'interessante caratteristica, che è l'elemento fondante di Internet: l'interazione tra più utenti, la comunicazione personale, la creazione di comunità accomunate dagli stessi interessi.
Di tutto questo si è parlato nella consueta conferenza delle ore 18.00 al Future Centre, condotta da Giuseppe Piersantelli e Margherita Penza.

10-13 novembre 2008
Zig Fest (ad invito)
L’evento, ad invito, è uno degli incontri organizzati periodicamente con l’obiettivo di verificare tra le aziende partecipanti lo stato dell’implementazione delle applicazioni in corso di standardizzazione. Lo scopo è effettuare attività di testing per l’interoperabilità dei profili applicativi della ZigBee Alliance.

11 novembre 2008
Conferenza sulla Fotografia Digitale: Condividere i bit - Refettorio del Future Centre
Condividere oggi è la parola d'ordine. Condividere le foto dei propri viaggi, di amici e familiari, delle vacanze, dei luoghi in cui si vive…questo è facilmente possibile grazie allo scambio di e-mail e di MMS, all'uso di instant messenger e di appositi spazi su web su cui si vanno a pubblicare i propri archivi fotografici.
La rete ci permette di condividere l'emozione dell'immagine rappresentata, ma soprattutto di pubblicare al mondo intero, di ritrovare facilmente quello che abbiamo archiviato online, di aggregare intorno ai nostri bit, alle nostre foto anche persone che non si conoscono.
La conferenza, tenuta da Giuseppe Piersantelli, ha offerto al pubblico preziose istruzioni pratiche per imparare a pubblicare le proprie immagini in rete, per creare un album fotografico on line, per migliorare e correggere grazie all'uso di programmi di fotoritocco.

7 novembre 2008
Visita guidata per i soci del Fondo Italiano per l'Ambiente di Reggio Emilia, accompagnati dalla Dott.ssa Franca Scoria Zanchi. L'incontro, durante il quale è stato messo a disposizione un avanzato servizio di video guide tramite iPhone, si colloca nel nuovo progetto di appuntamenti aperti al pubblico, iniziative riservate, su prenotazione, per gruppi (associazioni, scuole, ecc.).

7 novembre 2008
Tra gli eventi collegati alla conferenza SIMPAR, è stata organizzata una giornata aperta al pubblico dedicata all'uso della robotica per l'insegnamento nelle scuole superiori in Italia. Durante la giornata i chiostri del Telecom Future Center hanno ospitato diverse scuole che hanno dimostrato come la robotica è stata inserita nelle attività dei loro instituti e i risultati raggiunti. In quest'occasione si è tenuto anche un incontro/tavola rotonda tra i docenti delle scuole presenti, i partner del progetto europeo TERECoP e chiunque sia interessato alla robotica educativa per uno scambio di idee e progetti futuri.

3-6 novembre 2008
La conferenza riunisce ricercatori internazionali dal mondo universitario e industriale per discutere sui recenti sviluppi nel software per la robotica autonoma e tracciare le future linee di ricerca.
L'obiettivo di questa prima edizione è di contribuire alla creazione di una comunità che sappia fornire risposte adeguate alle nuove applicazioni quali la robotica umanoide, i sistemi distribuiti e le reti di sensori, caratterizzate da una crescente complessità. La creazione e la condivisione di maturi strumenti per la progettazione, di librerie e di avanzati algoritmi risultano infatti fondamentali per ridurre tempi e costi di sviluppo. Diversi esperti internazionali interverranno alla conferenza e sono previsti tre colloqui sul tema da parte dei prof. H. Bruyninckx, H. Ishiguro, Y. Nakamura e G. Sandini.
Affiancheranno l'evento principale numerosi workshop che si focalizzeranno su argomenti specifici quali la standardizzazione di piattaforme per la robotica, gli strumenti di simulazione per la robocup e la possibilità di insegnare attraverso l'uso di dispositivi robotici. Maggiori informazioni su www.simpar-conference.org.

31 ottobre 2008
Confcommercio al Future Centre – Refettorio del Future Centre

28 settembre – 31 ottobre 2008
Mostra Fotografica "Vapore d'acqua: I vaporetti del Canal Grande" – Chiostri del Future Centre
I chiostri di San Salvador diventano luogo ideale di esposizione di circa 25 stampe fotografiche di Riccardo Perale, che offre al pubblico una sua personale interpretazione espressiva dei vaporetti veneziani.
All'icona universalmente riconosciuta della gondola si affianca nel ‘900 un mezzo più ingombrante e forse meno affascinante: il vaporetto.
Anch'esso simbolo della città, vanta una sua storia, conosce una sua evoluzione e si è guadagnato oggi un posto di primo piano nella quotidianità del trasporto cittadino.
Riccardo Perale riconosce ed attribuisce questo valore ai vaporetti della Venezia contemporanea ed è così bravo da farli sembrare più belli. Parte dalla fotografia stampata, per superarla attraverso rivisitazioni elettroniche, mettendo in atto ripetute elaborazioni al computer e nuove tecniche digitali di trattamento dell'immagine. Ne risultano rappresentazioni quasi oniriche, metamorfosi digitali suggestive, di grande formato e di sicuro impatto.
E se l'oggetto della mostra emana "bit" di storia e richiama ad un mondo di sperimentazioni tecnologiche, non è da meno la possibilità offerta al pubblico di visitare la mostra anche attraverso un avanzato servizio di video guide su iPhone.
I visitatori quindi, dotati di iPhone, distribuito all'ingresso del Future Centre, potranno arricchire la propria visita di un'esperienza interattiva. La fotocamera integrata nell'iPhone, effettuando la scansione dei barcode posti in prossimità delle opere esposte, abilita l'accesso a video, a informazioni testuali di approfondimento sui quadri, ad interviste all'autore, e quant'altro: il tutto contenuto e scaricato dalla Rete.
Il sistema mette a frutto e capitalizza i risultati di un progetto del Centro di Innovazione Tilab volto ad esplorare gli ambiti applicativi di tecnologie di riconoscimento e a sfruttare le potenzialità di terminali mobili multimediali dotati di connettività a larga banda e di sistemi di distribuzione di contenuti multimediali (testo, foto, audio e video) su reti IP. 
Ne derivano servizi avanzati che consentono la fruizione di contenuti multimediali relativi a uno specifico contesto. Come quello di una mostra, che diventa oggi realmente interattiva e ancora più poliedrica.

28 ottobre 2008
Conferenza sulla Fotografia Digitale: Fotografare in bit - Refettorio del Future Centre
Per esplorare questo affascinante e quanto mai attuale ecosistema, il primo incontro, guidato da Giuseppe Piersantelli, ha ripercorso un cammino che parte dalla camera oscura e giunge alla macchina fotografica digitale, ormai diffusissima, facile da utilizzare e poco costosa. 
Un salto indietro che arriva ad approfondire l'utilizzo contemporaneo di uno strumento diventato alla portata di tutti. Non tutti sanno, però, come funziona e solo guardandola nei suoi principi base di funzionamento è possibile ricavarne trucchi e suggerimenti per fare foto più belle.

16 ottobre 2008
Conferenza sugli Ecosistemi: Evoluzione darwiniana e sistemi produttivi - Refettorio del Future Centre
L'ultimo appuntamento di questo ciclo di incontri del Future Centre, che ha avuto una grande risposta dal pubblico, ha preso in esame l'ecosistema formato da consumatori, produttori e fornitori di servizi. 
Questo insieme e le relazioni tra gli attori in gioco costituiscono effettivamente un ecosistema?
E le caratteristiche che abbiamo osservato in un ecosistema biologico possono essere applicate agli ecosistemi di business?
Roberto Saracco e Katia Colucci hanno concluso quest'affascinante viaggio nel mondo degli Ecosistemi, rimandando al prossimo ciclo, dedicato al tema della Fotografia Digitale.

9 ottobre 2008
Conferenza sugli Ecosistemi: Rappresentare un ecosistema - Refettorio del Future Centre
La complessità degli ecosistemi è tale che sono necessarie modalità di rappresentazione che, pur mantenendo visibili le caratteristiche di interesse, permettano di avere "sotto controllo" tutto l'insieme. Creare un modello significa rappresentare quello che si vuole osservare, tralasciando gli aspetti ritenuti irrilevanti. 
La semplificazione è fondamentale in quanto permette di ridurre la complessità e aiuta a focalizzarsi su ciò che è veramente di interesse. 
E' quello che in fondo fa il nostro cervello che continuamente modella ed elabora quanto viene trasmesso dai cinque sensi per ricavarne informazioni utili alla comprensione del tutto.

27 settembre 2008
Inaugurazione Mostra Fotografica “Vapore d’acqua: I vaporetti del Canal Grande” – Chiostri del Future Centre

23 settembre 2008
Conferenza sugli Ecosistemi: I Piccoli Mondi - Refettorio del Future Centre
La matematica non fa solo 2+2: aiuta a comprendere i fenomeni più disparati che viviamo e vediamo e a ritrovare in alcune delle relazioni di causa-effetto che li caratterizzano un sistema di regole ben precise. E' possibile dunque applicare la matematica per realizzare modelli che descrivono questi fenomeni, e non solo. Si è scoperto che quegli stessi modelli si possono applicare a contesti molto diversi, dallo studio di epidemie ai movimenti delle azioni in Borsa, dalle relazioni che si vengono a creare tra le persone che "chattano" alla spiegazione di come "lievitano le torte" quando vengono messe in forno.

22 settembre 2008
Presentazione della Mostra Il Tesoro di San Salvador – Arte orafa a Venezia tra fede e devozione - Refettorio del Future Centre
In occasione del Cinquecentenario della rifondazione della fabbrica della Chiesa di San Salvador e a seguito del lavoro di inventariazione condotto dall’Ufficio Beni Culturali della Diocesi di Venezia, si è aperta una mostra dedicata alle opere di oreficeria nel Tesoro della Chiesa di San Salvador.
I 22 oggetti di oreficeria esposti propongono al visitatore tipologie diverse di tecniche, materiali e stili dal 1300 fino al 1800, permettendo di percorrere le tappe dell’evoluzione artistica veneziana.
La mostra è stata curata dalla Dottoressa Pichi e realizzata da Artsystem, Associazione culturale senza
scopo di lucro, e VeryVenice Srl, mediante il sostegno di Banca Popolare FriulAdria, Confartiginato Venezia, Scuola Grande di San Teodoro.

11 settembre 2008
Conferenza sugli Ecosistemi:
 La Biosfera - Refettorio del Future Centre
La biosfera esiste da 4 miliardi di anni e negli ultimi 150 anni l'uomo ha iniziato a studiarla in modo sistematico, arrivando a comprenderne le linee fondamentali. I progressi degli ultimi anni, con la decodifica del DNA di molti organismi viventi ed estinti, hanno poi fornito ulteriori elementi di studio e hanno portato ad una comprensione più precisa di cosa significhi evoluzione nell'ambito di un ecosistema. Partendo da Darwin per arrivare a Dawkins si possono conoscere alcune delle sue regole fondamentali.

30 agosto 2008
Conferenza stampa Edizione 2008 Premio Campiello – Refettorio del Future Centre

22 luglio 2008
Confindustria al Future Centre - Marketing: un occhio al futuro
Il convegno, dedicato agli oltre 150 responsabili marketing che operano nel Sistema Confindustria, si è focalizzato su nuovi modelli di marketing, comunicazione innovativa, creatività multimediale, sviluppo del web e non solo.
Ne hanno parlato Carlo Marchini di Google, che ha discusso dell'evoluzione di Internet per le aziende e Luca Terranova di Tim, che è intervenuto sulla rivoluzione multimediale e sul futuro della comunicazione. Per Confindustria, Marino Vago e Gabriele Manzo hanno approfondito il tema dei servizi per il Business.
Confindustria è convinta che sia necessario dare un nuovo valore all’appartenenza al Sistema con un concetto riassumibile in tre sole parole: “fare business insieme”. Tutto questo attraverso le Convenzioni e la Business Community Confindustria, portale estremamente innovativo, basato su una piattaforma tecnologica all'avanguardia di elevata efficienza e affidabilità, in grado di mettere in relazione quasi 130.000 aziende associate di ogni categoria merceologica e di aiutare l’associato in tutte le singole fasi della trattativa online.

1 luglio 2008
Presentazione dei cinque finalisti dell’edizione 2008 del Premio Campiello - Refettorio del Future Centre
Primo appuntamento di una serie di incontri organizzati nel territorio italiano da Confindustria Veneto e dedicati alla presentazione degli autori e dei romanzi finalisti del Premio Campiello.
Nella sede Telecom Italia di Campo San Salvador alle 18.30 si è svolto l’incontro con i cinque finalisti della XLVI edizione del Premio: Eliana Bouchard con “Louise, canzone senza pause”, edito da Bollati Boringhieri, Benedetta Cibrario con “Rosso Vermiglio”, Feltrinelli, Paolo Di Stefano con “Nel cuore che ti cerca”, Rizzoli, Chiara Gamberale con “La zona cieca”, Bompiani, e Cinzia Tani con “Sole e Ombra”, Mondadori.
Presente anche il giovane scrittore Paolo Giordano, aggiudicatosi il premio Campiello Opera Prima con “La solitudine dei numeri primi” nell’incontro moderato dal Prof. Gilberto Pizzamiglio, docente di Letteratura Italiana all’Università Ca’ Foscari di Venezia.

27 giugno 2008
Tavola rotonda sul turismo a cura del Vicesindaco di Venezia Michele Vianello

19-20 giugno e 24-25 giugno 2008
Evento ufficiale di Biennale Danza Choreographic Collision Part 2 - presentazione del laboratorio di formazione coreografica

 

Calendario Eventi