EBITDA
Misura l'utile prima degli interessi, delle imposte, delle tasse, delle componenti straordinarie, delle svalutazioni e degli ammortamenti.
Scopri di più su Wikipedia

EBITDA margin
E' il rapporto tra EBITDA e ricavi, ed esprime l'incidenza percentuale del reddito operativo lordo sul fatturato di una società.

EBIT

Misura l'utile di un'azienda prima degli interessi, delle imposte, delle tasse e delle componenti straordinarie.
Scopri di più su Wikipedia

Economia civile
Affonda le sue radici nel pensiero classico, ed in particolare nell’Umanesimo civile italiano. Non è sinonimo di economia sociale, né di economia privata. L’idea centrale è quella di vivere l’esperienza della socialità umana, della reciprocità e della fraternità all’interno di una normale vita economica, né a lato, né prima, né dopo. Essa ci dice che i principi “altri” dal profitto e dallo scambio strumentale possono trovare posto dentro l’attività economica. In tal modo si superano le due visioni più attuali nel modo di concepire quale debba essere il rapporto fra la sfera economica (che possiamo chiamare sinteticamente, e con accezione ampia del termine mercato) e la sfera del sociale ( o della solidarietà). Viene infatti meno sia la visione che vede l’economico (i mercati) come luogo eticamente neutrale basato unicamente sul principio dello scambio di equivalenti – poiché è il momento economico stesso che, in base alla presenza o assenza di questi altri principi, diventa civile o in-civile , sia la concezione che vede il dono e la reciprocità  appannaggio di momenti o sfere della vita civile, una visione questa – ancora oggi radicata in non poche espressioni del Terzo Settore – che non è più sostenibile.

E-commerce
In italiano “commercio elettronico”, è la possibilità di effettuare acquisti via Internet, accedendo a siti dedicati allo shopping online o a siti di proprietà aziendale. Generalmente questo tipo di acquisto prevede l’uso di una carta di credito e in alcuni casi anche la possibilità di pagare alla consegna del prodotto.
Scopri di più su Wikipedia


Economia ecologica

Settore delle scienze economiche che considera congiuntamente le relazioni tra sistema economico e ambiente, ed afferma la necessità di comprendere tra i fattori produttivi del sistema economico (e di valutare) anche i cambiamenti quantitativi e qualitativi che intervengono nel capitale naturale.


Economia in stato stazionario

"Se usiamo il termine crescita per indicare un cambiamento quantitativo e il termine sviluppo per riferirsi ad una modifica qualitativa, allora possiamo dire che l’economia in stato stazionario si sviluppa ma non cresce, proprio come la Terra, di cui l’economia umana è un sottosistema." (H. Daly)


EEB (Energy Efficiency in Buildings)

Iniziativa internazionale promossa dal World Business Council for Sustainable Development per la ricerca dell’efficienza energetica negli edifici.


EFFC (Exctraction Full Free Cooling)

Sistema di raffreddamento per la riduzione dei consumi senza l’utilizzo di gas a effetto serra. ’EFFC si basa sul principio del Free Cooling (ventilazione forzata senza l’utilizzo di condizionamento), associato a un sistema di estrazione dell’aria calda prodotta dagli apparati e ulteriore raffreddamento (adiabatico) dell’aria in ingresso ottenuto mediante lo sfruttamento di una zona a elevata concentrazione di acqua nebulizzata.


Elettromagnetismo

Nelle telecomunicazioni è riferito all’utilizzo di onde elettromagnetiche (costituite cioè dal propagarsi nello spazio di un campo elettrico ed uno magnetico accoppiati e perpendicolari tra loro rispetto alla direzione di propagazione) per la trasmissione dei segnali in assenza di collegamento fisico, ma è un fenomeno riscontrabile in natura come in qualsiasi apparato funzionante elettricamente. L’ampio ricorso a tecnologie che utilizzano l’elettromagnetismo è un fenomeno recente ed in rapida estensione e costituisce un elemento nuovo, connesso alla grande diffusione di prodotti e servizi. I possibili effetti sulla salute sono oggetto di approfondita indagine da parte della comunità scientifica internazionale, ed hanno già portato alla definizione di limiti di esposizione su cui non esiste però  consenso unanime.


EMAS

Eco-Management and Audit Scheme (Emas) è uno strumento di politica ambientale ed industriale a carattere volontario volto a promuovere costanti miglioramenti dell'efficienza ambientale delle attività industriali. È stato presentato nel 1993 sotto forma di Regolamento (761/2001) delle Comunità Europee. Lo schema Emas è coerente ed integrato con la ISO 14001. La differenza principale risiede nel rilievo dato agli aspetti comunicativi. La dichiarazione ambientale prevista da Emas, che viene convalidata da un verificatore accreditato, riporta in forma sintetica gli  impegni assunti dall'impresa.
Scopri di più su Wikipedia


Emissioni di Gas a Effetto Serra (GreenHouse Gases - GHG)

I principali gas-serra sono l’anidride carbonica (CO2), il metano (CH4) e il protossido di azoto (N2O): essi sono naturalmente presenti in atmosfera, ma le concentrazioni attuali sono fortemente incrementate dalle attività dell’uomo (processi industriali, combustione di combustibili di origine fossile come carbone e derivati del petrolio) che ne generano le emissioni. A essi si aggiungono i clorofluorocarburi (CFC), gli halon, il tetracloruro di carbonio, l’1,1,1-tricloroetano, gli idroclorofluorocarburi (HCFC), gli idrobromofluorocarburi (HBFC), il bromuro di metile, gli idrofluorocarburi (HFC), i perfluorocarburi (PFC) e l’esafluoruro di zolfo (SF6) la cui presenza in atmosfera è dovuta esclusivamente alle attività dell’uomo. Anche il generale aumento dell’ozono troposferico (O3), causato dalle emissioni di ossidi di azoto (NOx) e composti organici volatili diversi dal metano (COVNM) contribuisce al riscaldamento globale, mentre gli aerosol presenti in atmosfera hanno un effetto netto di raffreddamento. I gas a effetto serra, assorbono la radiazione infrarossa emessa dalla superficie terrestre e la riflettono sulla Terra, provocando l’aumento della temperatura.

Emittente
Soggetto che immette sul mercato uno strumento finanziario
Scopri di più su Wikipedia


Empowerment

Termine con cui si indica, in generale, un processo di potenziamento.


Environmental accounting

Misura, mediante indicatori (monetari e non), il valore delle risorse naturali e ambientali, al fine di quantificare i benefici resi all’ambiente e i danni arrecati allo stesso.

EPS
L'utile netto di una  società diviso per il numero di azioni in circolazione.
Scopri di più su Wikipedia


EPS (External Power Supplies)

Alimentatori esterni di apparati


Equità di Genere

Termine adottato per identificare la mancata discriminazione da parte dell’impresa nella gestione delle risorse umane rispetto a sesso, etnia, religione, appartenenza a categorie disagiate.


Equità infra-generazionale

Implica la parità di accesso alle risorse (ambientali o meno) da parte degli attuali cittadini del pianeta, senza distinzioni rispetto al luogo/paese in cui vivono.


Equità inter-generazionale

Implica la pari opportunità fra successive generazioni.

Equity
Termine che indica il capitale netto di una società, cioè il valore al quale sarebbe rimborsata ciascun azione se l'impresa venisse chiusa e le attività vendute.

 

Ereditarietà
Relazione tra due classi

 

Etica degli affari (Business Ethics)
E’ una disciplina filosofica che studia il rapporto tra valori etici ed istituzioni economiche a vari livelli: macro (mercato), meso (impresa) e micro (decisioni individuali). L'etica degli affari è un processo per tradurre in azioni e decisioni i valori. Può essere intesa anche come evoluzione della CSR: la business ethics intesa come ottica, come approccio globalmente etico, portato avanti da tutte le risorse interne, a tutti i livelli e verso tutti gli stakeholder.

 

Ethernet
Nome di una famiglia di tecnologie che consente il collegamento di due o più computer in una rete locale (LAN).
Scopri di più su Wikipedia

 


ETNO

E’ l’associazione di settore degli Operatori di Reti di Telecomunicazione europei; ha sede a Bruxelles e rappresenta 42 società con base in 33 paesi. E’ organizzata in 15 Gruppi di Lavoro composti da esperti nominati dalle società che vi aderiscono, che si esprimono su argomenti quali regolamentazione, normativa tecnica, problematiche di mercato, larga banda, e-commerce, telefonia mobile, sostenibilità, ecc. ETNO gestisce e promuove la Carta Ambientale degli Operatori di Telecomunicazioni Europei lanciata nel 1996 che conta ad oggi 25 firmatari, e di cui Telecom Italia è socio fondatore. Sito web: www.etno.be.

 

Eurostat
Ente Statistico dell’Unione Europea. Raccoglie ed elabora dati forniti dagli Stati membri dell’Unione Europea a fini statisticipromuovendo il processo di armonizzazione della metodologia statistica a livello europeo.

 

EuP (Energy-using Products)
Nell’ambito della Direttiva per la progettazione ecocompatibile di prodotti che consumano energia (Eco-design Directive for Energy-using Products, 2005/32/EC) è stato definito il quadro normativo a cui i produttori di dispositivi che consumano energia (EuP) dovranno attenersi, già in fase di progettazione, per incrementare l’efficienza energetica e ridurre l’impatto ambientale negativo dei propri prodotti.

EV Enterprise Value
Valore complessivo di un’impresa dato dalla somma della capitalizzazione di mercato e dell’indebitamento finanziario netto. Di solito questo valore viene rapportato all'EBIT o all'EBITDA: più il rapporto EV/EBIT o EV/EBITDA è basso, più l'azienda risulta essere sottovalutata dal mercato, rispetto naturalmente alle aziende comparabili.