ZonzoFox, arriva la city guide per il turista 2.0 ZonzoFox, arriva la city guide per il turista 2.0

ZonzoFox, arriva la city guide per il turista 2.0

La startup pisana sta ottenendo importanti riconoscimenti internazionali grazie ad un’applicazione innovativa in grado di semplificare la vita dei visitatori del Bel Paese

- + Text size
Stampa

Opinioni degli abitanti, itinerari in tempo reale, principali luoghi di interesse e massima interattività: sono queste alcune delle caratteristiche che rendono unico il nuovo software dedicato al turismo nazionale

ZonzoFox è, senza dubbio, una delle realtà italiane più attive nel settore del turismo digitale. La sua forza, come sottolineato con soddisfazione dal CEO e Co-Founder, Marco Rizzone, è insita nella voglia di creare un nuovo concetto di guida turistica, legata al digitale e ricca di funzionalità facilmente accessibili tramite smartphone e tablet. Con l’app di ZonzoFox, infatti, è possibile dare vita, in modo istantaneo, a numerosi itinerari personalizzati ideali per visitare al meglio le città ed i luoghi poco conosciuti, senza la necessità di dover pianificare le tappe prima della partenza. Ma c’è di più: ZonzoFox è altamente interattiva, ed è in grado di raccogliere i feedback degli abitanti del posto che possono suggerire ai turisti ogni tipo di segreto, indirizzandoli verso i luoghi di maggiore interesse, per un’esperienza di vacanza e di scoperta unica nel suo genere.

Semplicità e massima utilità alla base di ZonzoFox

ZonzoFox, presentata allo SMAU di Berlino lo scorso marzo, è nata con l’obiettivo di mettere a disposizione dei turisti presenti in Italia uno strumento semplice e intuitivo in grado di facilitare le visite e gli spostamenti nei territori da scoprire, all’insegna di una vacanza indimenticabile, in cui la tecnologia è fonte di piacere e benefici. Marco Rizzone ci tiene a sottolineare come l’innovazione tecnologica sia una delle componenti fondamentali di ZonzoFox, uno strumento preciso, attento ed accurato nei contenuti e soprattutto in grado di proporre itinerari di assoluta qualità grazie ad algoritmi sofisticati, capaci di replicare il comportamento di un virtual friend locale che è in grado di consigliare il miglior percorso, tenendo in considerazione il tempo a disposizione, la posizione e altri numerosi fattori.

Crescendo si impara, il segreto sta nella condivisione

L’innovativo software, spiega Andrea Cimino, CTO e Co-Founder dell’azienda, ha il potere di evolversi all’aumentare degli utenti e degli utilizzatori. Grazie agli strumenti innovativi di cui è dotato, infatti, ZonzoFox è in grado di apprendere e migliorarsi: i Big Data e le machine learning permetteranno all’applicazione di diventare, viaggio dopo viaggio, un alleato digitale sempre più esperto. Anche i territori potranno godere della valorizzazione diretta da parte dell’applicazione, capace di creare numerose opportunità di business per tutti gli operatori cittadini locali.