Alla Triennale di Milano l’arte sposa la causa green Alla Triennale di Milano l’arte sposa la causa green

Alla Triennale di Milano l’arte sposa la causa green

SUBLIMIS. The world seen beneath the surface

- + Text size
Stampa

Inaugurata lunedì 19 ottobre alle ore 18:30, presso lo spazio TIM4EXPO alla Triennale di Milano, “SUBLIMIS. The world seen beneath the surface”, la mostra dell’artista Giuseppe La Spada dedicata al tema dell’acqua.

Aperta ufficialmente il 19 ottobre (fino al 28 ottobre), la mostra “SUBLIMIS. The world seen beneath the surface” dell’artista Giuseppe La Spada abbraccia i temi green fondamentali per il futuro di tutto il pianeta. Grazie all’associazione Recodewater, all’Associazione Italiana della Fondation Prince Albert II de Monaco Onlus e al sostegno di TIM4EXPO, l’affermato talento digitale di La Spada, già vincitore del Webby Award, il riconoscimento internazionale conferito alle migliori eccellenze del web, è riuscito a dare vita a un virtuoso abbraccio tra arte e sostenibilità concretizzando l’idea di SUBLIMIS, il progetto fortemente legato all’acqua e al suo valore nella società del futuro.

Dal 20 al 28 ottobre, tutti i giorni dalle ore 10 alle 19, è possibile visitare la Mostra, aperta gratuitamente al pubblico.

SUBLIMIS, un percorso artistico di sostenibilità

Le immagini, i video e tutte le installazioni interattive che sono presenti all’interno di TIM4EXPO della Triennale di Milano permettono di stimolare le riflessioni dei visitatori sui temi legati al rapporto tra l’uomo e l’acqua, attraverso un excursus virtuoso attorno a numerosi aspetti: dalle evocazioni ancestrali, a cui l’acqua storicamente rimanda, ai problemi di spreco e di abuso delle fonti, fino alle tematiche di inquinamento e di dissesto idro-geologico. Con SUBLIMIS l’arte va a braccetto anche con la scienza e la filosofia: le parole dell’astrobiologo Sean McMahon del Dipartimento di Geologia e Geofisica dell’Università di Yale, ad esempio, esaltano le opere di La Spada, in uno spettacolare equilibrio tra dinamismo e fragilità, una vera e propria metafora del mondo moderno e dell’acqua.

La mostra

La mostra che per dieci giorni tiene banco a Milano è stata concepita come un percorso di sostenibilità a 360°, che dà spazio ad ogni tipo d’arte, fin dall'inaugurazione della stessa, che ha visto la straordinaria partecipazione del compositore giapponese premio Oscar, Ryuichi Sakamoto, che per il progetto SUBLIMIS ha realizzato un brano speciale, Shizen no koe, ovvero La voce della natura. Oltre all’artista e al compositore, durante la serata di apertura sono intervenute grandi personalità come Marco Eugenio Di Giandomenico, economista dell’arte e della cultura e Presidente di Ethicando Association, Simeone Scaramozzino, Presidente di Recodewater, e Maurizio Codurri, Presidente Associazione Italiana della Fondation Prince Albert II de Monaco Onlus.

TIM4EXPO in numeri

SUBLIMIS è la mostra-chiusura dello spazio TIM4EXPO che, nel suo periodo di attività di oltre un anno, ha accolto 13mila visitatori e ospitato 100 eventi, tra cui: 19 mostre (di fotografia, design, digital art), 14 eventi interni e 70 eventi di business e culturali in collaborazione con partner quali EXPO e Università (Politecnico di Milano, Politecnico di Torino, Università La Bicocca), attività di mentoring delle Young Women Network, Instameet World Wide e molti altri incontri.