L’offerta culturale italiana trova casa presso Very Bello! L’offerta culturale italiana trova casa presso Very Bello!

L’offerta culturale italiana trova casa presso Very Bello!

La piattaforma digitale promuove gli oltre 1.300 eventi che si terranno in Italia contestualmente all’Expo

- + Text size
Stampa

Presentato sabato scorso, 24 gennaio, e costato 5 milioni di euro, l’aggregatore contiene informazioni e dettagli riguardanti tantissime iniziative: dalla Biennale di Venezia a Umbria Jazz, dai classici del Teatro Greco di Siracusa fino alle feste tradizionali paesane. 

Lanciato sabato scorso, 24 gennaio, Very Bello! è una piattaforma per promuovere gli oltre 1.300 eventi che si terranno in Italia contestualmente all’ormai prossimo Expo 2015 di Milano. In poco meno di sei ore, il sito ha avuto oltre mezzo milione di accessi.

L’aggregatore di tutta l’offerta culturale promossa in Italia

Presentato a Palazzo Chigi dal Ministro per i Beni Culturali e del Turismo, Dario Franceschini, insieme a quello delle Politiche Agricole, Maurizio Martina, e dal Commissario Unico per Expo 2015, Giuseppe Sala, Very Bello! è un aggregatore che riunisce l’intera offerta culturale italiana. Dalla Biennale di Venezia a Umbria Jazz, dai classici del Teatro Greco di Siracusa fino al Festival degli artisti di strada di Ferrara: ogni appuntamento che si terrà nel Bel Paese tra maggio e ottobre 2015 è contenuto nella piattaforma. Nel database sono presenti circa 300 mostre, più di 200 concerti e 250 tra spettacoli di danza, teatrali e operistici. A questi si aggiungono altri 500 eventi tra festival letterari e cinematografici, momenti ludici per bambini e feste tradizionali. 

Un’agenda dinamica e interattiva

Very Bello! è un’agenda digitale dinamica e interattiva: ogni evento è presentato con foto, video e dettagli informativi (geolocalizzazione, orari, costo biglietti, ecc.). L’offerta è suddivisa in appositi contenitori culturali: Festival, Cinema, Musica e Concerti, Teatro, Mostre, Danza, Feste Tradizionali, Itinerari Turistici, Libri, Bambini e Opera. L’obiettivo di Very Bello! è mostrare che l’Italia è ricchissima di momenti ed eventi di alta cultura, di bellezze paesaggistiche e artistiche impareggiabili, di luoghi affascinanti e magici. Questo non solo per il limitato periodo di svolgimento dell’Expo, ma anche in futuro: la piattaforma potrebbe diventare il punto di riferimento permanente dell’offerta culturale italiana. Costato circa cinque milioni di euro, Very Bello! è ancora in versione Beta. Per il momento è consultabile solo in italiano, ma le informazioni contenute saranno presto tradotte in inglese, russo, cinese, spagnolo, portoghese, tedesco e francese. Il prossimo 7 febbraio sarà presentato a tour operator provenienti da tutto il mondo. Il sito, inoltre, sarà promosso attraverso uno spot che vede come protagonista l’attore Toni Servillo, che non ha voluto alcun compenso per prestare il proprio volto.

Expo 2015: già 8 milioni di biglietti venduti

A meno di 100 giorni da quella che una volta prendeva il nome di Esposizione Universale, Giuseppe Sala, Commissario Unico per Expo 2015, si è detto molto soddisfatto sia di Very Bello!, sia di come sta procedendo le prenotazioni. “Abbiamo già venduto – ha sottolineato Sala - 8 milioni di biglietti, di cui 5 all’estero e un milione solo in Cina. Un risultato straordinario: di fatto siamo già a un terzo di ingressi venduti”.