Digitalizzazione del settore turistico Digitalizzazione del settore turistico

Digitalizzazione del settore turistico

Una sfida dalle grandi potenzialità

- + Text size
Stampa

 

Tourist Card, Mobile App e istant payment: sono alcune delle soluzioni in grado di facilitare l’accesso immediato su larga scala al mondo del turismo

L’innovazione nel settore turismo, come in altri grandi business globali, passa attraverso lo svecchiamento delle dinamiche operative, possibile grazie ad una profonda azione di digitalizzazione degli strumenti. In questo modo, la tanto inseguita efficacia ed efficienza di sistema può essere garantita con il supporto delle moderne tecnologie, in grado di facilitare l’esperienza del consumatore, maggiormente stimolato ad avvicinarsi al segmento. La domanda, in questo modo, può trovare piena risposta in un’offerta aggiornata e all’avanguardia, capace di aprire le porte ad un nuovo modo di pensare alla vacanza e al turismo in generale. Sono molte le idee che, seguendo questo obiettivo, si stanno facendo largo anche nel nostro Paese: tra start up e analisi di fattibilità, sembrano chiare quale saranno le principali leve utilizzate per rinnovare un successo necessario per un settore che in Italia è sempre stato tra i trascinatori dell’economia generale.

Tourist Card e Mobile App, fidelizzare i clienti con offerte imperdibili

Le cosiddette carte del turista, ormai note al grande pubblico, nascono con l’obiettivo di fidelizzare i clienti attraverso l’accesso a convenzioni speciali per la fruizione di servizi a costi ridotti rispetto ai prezzi di listino. Sono ormai numerosissimi i vettori che nel mondo del turismo fanno uso di questo speciale strumento che, tuttavia, per i clienti, sta prendendo forme macroscopiche difficili da gestire con semplicità nella quotidianità. Per questa ragione diventa fondamentale virtualizzare le Tourist Card: anche il Governo ha stimolato gli operatori nel seguire questa strada, attraverso un Decreto Legge del maggio 2014 che propone come soluzione per il rilancio del settore la digital way. Al momento però gli operatori sembrano indirizzare i loro sforzi verso le Mobile App, ancora troppo informative però per essere sfruttate come vero e proprio supporto innovativo, pensato come erogatore di servizi all’avanguardia.

L’esperienza digitale come trasformazione decisiva per tutto il settore

Quanto sarebbe sinergico e vantaggioso per gli enti territoriali e comodo per il turista se, direttamente tramite smartphone, si potesse venire informati della presenza di eventi sul territorio, e si avesse la possibilità contestuale di acquistare biglietti tramite istant payment, di visualizzare la strada più veloce per arrivare e di dare un’occhiata ad altri luoghi d’interesse nelle vicinanze? Sicuramente moltissimo. Sono numerosi, infatti, i comuni che si stanno muovendo in questa direzione: uno su tutti Milano che, sfruttando il portato di Expo 2015, ha saputo dare una spinta decisiva alla digitalizzazione degli strumenti a supporto del turismo 2.0. Un esempio per tutta l’Italia che, grazie alla tecnologia, può tornare a dare lustro ad uno dei pilastri dell’economia nazionale.