Innovazione

Valorizzare i talenti

Valorizzare i giovani e il loro talento è la chiave per far crescere la società. Per questo Telecom Italia ha creato un nuovo modello di relazione con le università che mette al centro la valorizzazione del talento, un nuovo modo di fare ricerca che prevede laboratori congiunti per il trasferimento industriale dell’innovazione (JOL) e programmi per sostenere i giovani come Working Capital e Changemakers.

Valorizzazione dei giovani

Obiettivo: Promuovere il talento giovanile in Italia

Progetti: Nuove iniziative sul mercato del lavoro per la formazione e l’inserimento in azienda, come apprendistati per l’alta formazione, master e dottorati di ricerca

Risultati

Italia (dal 2011)

  • Oltre 330 contratti di Apprendistato per l'Alta Formazione per laureandi in ingegneria ed economia
  • Oltre 100 borse di dottorato di ricerca finanziate
  • Oltre 70 brillanti neolaureati in 4 Master di II livello formati
  • Oltre 80 giovani assunti a tempo indeterminato nel 2013 in ambiti innovativi sia nel settore tecnologico che di business, quali Technology/Open Access, Strategy & Innovation e Business.
  • I neoassunti sono stati inseriti in un percorso di induction biennale che prevede al terzo anno una serie di attività per uno sviluppo individualizzato.
  • oltre 100 laureandi e neolaureati inseriti in percorsi di apprendimento in azienda quali tesi e stage.

Brasile

  • 120 giovani di talento selezionati nel programma "Stage senza Frontiere"
  • 16 neolaureati promettenti inseriti in aree strategiche del business
  • 2.134 dirigenti e manager di alto livello assunti nel 2013

 

Nuova relazione industria-università

Obiettivo: accelerare il trasferimento industriale e generare soluzioni e condivisi tra il mondo della ricerca e del business.

Progetti: Creazione di un nuovo modo di fare ricerca che prevede laboratori congiunti (i JOL) per il trasferimento industriale dell'innovazione

Risultati

Joint Open Lab (JOL)

  • 5 atenei coinvolti nella prima fase
  • Oltre 350 giovani, di cui 200 inseriti nelle aree di innovazione in azienda
  • Team interdisciplinari focalizzati su eccellenze universitarie
  • Ricerca "open" in ambito internazionale in collaborazione con centri quali European Institute of Technology e MIT
  • Investimento di 13 milioni di euro (2012-2015)
  • Sperimentazione sul campo relativa a temi d'interesse per l'azienda e su cui gli atenei eccellono con ricadute a livello locale e stimolo a startup universitarie

 

Supporto alle start-up

Obiettivo: Far emergere i talenti italiani e aiutare la creazione di nuove imprese, in particolare web e tecnologiche.

Progetti: Creazione di programmi di incubazione, che offrono know-how, risorse economiche e visibilità, attraverso due programmi: Working Capital e Changemakers for Expo Milano 2015

Risultati

Working Capital (dal 2009)

  • 109 grant assegnati
  • 15 startup accelerate, 19 incubate e finanziate e 36 pre-incubate
  • 40 grant da 25.000 euro per 40 percorsi di accelerazione nel 2014
  • 4 acceleratori a Milano, Roma, Catania e Bologna
  • Piattaforma di crowdfunding dove idee, progetti e imprese potranno ricevere finanziamenti dalla community

Changemakers for Expo Milano 2015

  • 10 nuove idee selezionate tra oltre 1500 partecipanti da 21 Paesi
  • 8 settimane di incubazione intensiva con professionisti di diversi settori
  • Molti progetti stanno ottenendo visibilità internazionale