Una parte di me - Emanuela, Roma

08/05/2015 - 10:15

- + Text size
Stampa

Dopo un'attività di Assurance in Open Access, Emanuela inizia una nuova attività, in un’altra sede, con un’altra veste, portando con sè il piccolo grande bagaglio di questi anni di lavoro: fare Assurance è un modo di essere, di pensare, di agire.

Foglietta-300x300

Andai via dal vecchio ufficio un pomeriggio d’inverno: dietro i miei passi lenti e pesanti, lasciavo molti anni pieni di volti e di voci, a ogni metro percorso raccoglievo un ricordo e quando arrivai al tornello per l’ultima timbratura, nel cuore e nella mente mi accorsi di non avere più spazio nemmeno per ritrovare la macchina nel parcheggio.
Lasciai dunque quella via e gli alti pini, le due palazzine e il piccolo cortile: al centro la nostra torre. Telecom Italia e Tim: queste le scritte che si vedono dal GRA. La torre: anello di congiunzione tra il cielo e noi.

Ricordo quando ci salii per la prima volta: arrivata in cima mi aggrappai forte alla maniglia della porta e non ebbi il coraggio di muovermi per alcuni secondi. Mi piaceva osservarla il mattino, nelle sue prime ore o in quelle dei tramonti a cavallo delle stagioni: sembra la regina dello spazio, con le nuvole, i colori e gli stormi a farle da contorno.

Professionalmente parlando, sono nata, cresciuta e sono stata formata nell’Assurance e questo è molto più di un abito per me, credo sia diventata un’altra parte di me, che mi appartiene e mi accompagnerà, anche se lavorerò in altri ambiti; continuo ad alzarmi la mattina e guardare il cielo, cominciando a predispormi per la giornata lavorativa con il pensiero che anche la pioggia o un sole afoso porteranno tante chiamate e tutto ciò che ne consegue. L’Assurance sta in Open Access come la cultura all’antropologia.
Le giornate passavano veloci tra clienti, guasti, interventi congiunti, fibre, giacenze e mille mail e indicatori, in un interscambio continuo di competenze e da diverse provenienze. Efficienza, produttività, costi, ricavi, ripetitività, guastabilità, cambiamenti impellenti e clienti sempre più consapevoli ed esigenti. L’Assurance è un fulmine che attraversa trasversalmente tutti i settori di Telecom: al centro c’è e deve esserci sempre IL CLIENTE. L’esperienza grandiosa che, però, mi ha fatto crescere, anche come persona, è stata quella legata al ruolo di Team Leader. La relazione è il punto di partenza per instaurare un rapporto di collaborazione e di fiducia con gli altri. Ho incontrato persone meravigliose e che ringrazio.

Ho iniziato da qualche mese una nuova attività, in un’altra sede, con un’altra veste. Porto con me ciò che sono, con il piccolo grande bagaglio di questi anni: fare Assurance è un modo di essere, di pensare, di agire.

Emanuela, Roma

“Ovunque l’uomo porti il suo lavoro, vi lascia anche qualcosa del suo cuore”

Henryk Sienkieewcz

IMG_8623

Scopri di più sulle attività di Open Access, Telecom Italia.